direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Nuovi acquisti per la Biblioteca dell’emigrazione “Dino Buzzati”

ASSOCIAZIONI

“Bellunesi nel Mondo”

 

BELLUNO – Continua a crescere la Biblioteca dell’emigrazione “Dino Buzzati”, al cui patrimonio si  sono da poco aggiunti alcuni nuovi acquisti. In particolare si arricchisce la sezione dedicata al tema immigrazione, nella prospettiva di approfondire non solo il fenomeno storico dell’emigrazione dall’Italia al resto del mondo, ma anche la situazione attuale, con il nostro Paese diventato terra di immigrazione di uomini e donne che, come in passato i nostri emigranti, cercano oggi in Italia migliori opportunità di vita.

Questi i nuovi libri dedicati all’immigrazione: “Gli immigrati in Italia”, di Asher Colombo e Giuseppe Sciortino; “Il cittadino che non c’è. L’immigrazione nei media italiani”, di Ribka Sibhatu; “La prigione degli stranieri. I centri di identificazione e di espulsione”, di Caterina Mazza; “Confessioni di un trafficante di uomini”, di Andrea Di Nicola e Giampaolo Musumeci.

Le new entry riguardano poi anche l’emigrazione in Belgio (“Storia dell’immigrazione italiana in Belgio. Il caso del Limburgo”, di Sonia Salsi), l’emigrazione in Russia (“Gulag. Storia e memoria”, di E. Dundovich e F. Gori), e l’intenso fenomeno migratorio che ha caratterizzato le Alpi italiane a cavallo tra Sette e Ottocento, con il libro “Il fuoco acceso”, di Luigi Lorenzetti e Raul Merzario, che spiega come il protagonismo delle donne sia il primo ribaltamento sociale prodotto dall’emigrazione degli uomini.

Due nuovi acquisti sono anche “In cammino. Breve storia delle migrazioni”, di Massimo Livi Bacci, e “Italiani ed emigrazione. Dalla valigia al web”, a cura di di A. Aluffi Pentini e F. Olivieri. Per quanto riguarda la storia locale, invece, sono disponibili i 5 volumi di “La Provincia di Belluno. Una storia per immagini”, curati da Toni Sirena. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform