direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Nuove misure adottate dalla Cancelleria consolare a Vienna

RETE CONSOLARE

Disposizioni per agevolare il rilascio dei passaporti

 

VIENNA – L’Ambasciata d’Italia a Vienna segnala alcune misure urgenti, in vigore da lunedì 7 maggio, adottate dalla Cancelleria consolare nell’ottica di rendere sempre più efficiente il servizio erogato e anche in conseguenza del considerevole aumento dei cittadini italiani residenti in Austria.

In primo luogo, l’aumento del numero di appuntamenti giornalmente disponibili: il settore Passaporto verrà potenziato destinando allo stesso personale attualmente impiegato in altri settori, con conseguente incremento del numero degli appuntamenti giornalmente disponibile per l’utenza.

Inoltre, ogni lunedì del mese, esclusivamente in caso di comprovata urgenza e necessità o nel caso di neonati che non dispongono ancora di alcun documento di identità e che posseggono la sola cittadinanza italiana, sarà possibile presentare l’istanza di rilascio del passaporto senza previo appuntamento direttamente presso la Cancelleria consolare dell’Ambasciata d’Italia a Vienna.

A tal riguardo, si specifica che:

l’utenza verrà ricevuta ogni lunedì del mese dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17;

l’ufficio Passaporti rilascerà secondo l’ordine di arrivo un numero totale di appuntamenti giornalieri in base alla capienza massima disponibile per la trattazione delle istanze. Esauriti i posti disponibili per la giornata, l’utente sarà tenuto a ritornare il lunedì successivo. In ragione della complessità della trattazione delle domande di passaporto allo sportello e della “non prevedibilità” dell’affluenza, non può essere dunque garantita l’erogazione del servizio a tutti, così come l’orario di ricezione allo sportello;

al fine di garantire l’imparzialità e la trasparenza dell’azione amministrativa, l’utente dovrà produrre tutta la documentazione giustificativa scritta idonea a provare lo stato di urgenza e di necessità (ad esempio, biglietti aerei o ferroviari già acquistati con partenza prevista non oltre 14 giorni dal giorno della richiesta). Si segnala che in caso in cui l’urgenza si ritenga debitamente provata, per il rilascio del passaporto potranno essere applicati i diritti di urgenza previsti dall’Allegato al D. Lgs. N. 71/2011 pari ad euro 50 (oltre al costo complessivo del passaporto pari ad euro 116);

dovrà essere prodotta in ogni caso la documentazione ordinaria necessaria al rilascio del passaporto, così come specificata nell’informativa pubblicata sul presente sito nella “sezione passaporti”.

Al fine di fornire un servizio sempre più vicino alle aspettative degli utenti e con l’obiettivo di consentire una più agevole programmazione degli appuntamenti attraverso il sistema di prenotazione online, a partire dal 1 settembre 2018 la calendarizzazione degli appuntamenti con l’ufficio Passaporti avverrà su base mensile. Pertanto – si legge nella nota diffusa dall’Ambasciata in proposito, – il 1 giorno di ogni mese verranno resi disponibili attraverso l’attuale sistema di prenotazione online – fino ad esaurimento degli appuntamenti disponibili –tutti gli appuntamenti per il mese successivo (ad esempio, il 1 settembre verranno resi disponibili tutti gli appuntamenti per il mese di ottobre). Una volta esauriti gli appuntamenti del mese, l’utente potrà procedere alla prenotazione dell’appuntamento per il mese successivo a partire dal 1 giorno di tale mese. Si suggerisce inoltre di visionare periodicamente il calendario degli appuntamenti in quando a seguito di disdetta e cancellazione da parte di altri utenti tempestivamente prenotati, è possibile che si rendano disponibili nuovi appuntamenti”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform