direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Nuova ordinanza in vigore dal 14 febbraio per il contenimento dell’epidemia da Covid 19

EMERGENZA SANITARIA

Passano in area arancione le Regioni Abruzzo, Liguria, Toscana e le Provincia Autonoma di Trento

ROMA – Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di regia, una nuova ordinanza volta a contenere la diffusione dell’epidemia da nuovo coronavirus. Dal 14 febbraio passano in area arancione le Regioni Abruzzo, Liguria, Toscana e le Provincia Autonoma di Trento. La Sicilia passa in zona gialla a scadenza della vigente ordinanza. Il nuovo provvedimento dispone infatti che: per la regione Umbria continuano a applicarsi le misure dell’ordinanza del 16 gennaio 2021 per ulteriori 15 giorni a partire dal 15 febbraio 2021. La regione Umbria resta quindi in area arancione; per la Provincia Autonoma di Bolzano continuano ad applicarsi le misure dell’ordinanza del 29 gennaio 2021 per ulteriori 15 giorni a partire dal 15 febbraio 2021. La provincia Autonoma di Bolzano resta quindi in area arancione; le Regioni Abruzzo, Liguria, Toscana e la Provincia Autonoma di Trento passano in area arancione per 15 giorni a partire dal giorno successivo alla pubblicazione della nuova ordinanza in Gazzetta Ufficiale, il 13 febbraio. Complessivamente, quindi, la ripartizione delle Regioni e Province Autonome nelle aree gialla, arancione e rossa è la seguente, a partire dal 14 febbraio 2021:  area gialla:  Calabria, Campania, Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Valle d’Aosta, Veneto; area arancione: Abruzzo, Liguria, Toscana, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento, Sicilia, Umbria. area rossa: nessuna Regione. La Regione Sicilia a scadenza dell’ordinanza attualmente vigente (ordinanza 29 gennaio 2021) passa in zona gialla. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform