direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Myanmar, nuovo contributo dell’Italia al programma Women and Girls First – Fase II realizzato da UNFPA

RETE DIPLOMATICA

Firmato accordo da ambasciatrice d’Italia Alessandra Schiavo e rappresentante per il Myanmar del Fondo delle Nazioni Unite per la Popolazione Ramanathan Balakrishnan

YANGON –  L’Ambasciatrice d’Italia in Myanmar, Alessandra Schiavo, e il Rappresentante per il Myanmar del Fondo delle Nazioni Unite per la Popolazione (UNFPA), Ramanathan Balakrishnan, hanno firmato l’Accordo per un contributo di 400.000 euro all’iniziativa Women and Girls First Programme – Phase II (2020 – 2022). L’iniziativa permetterà a UNFPA di realizzare interventi mirati alla prevenzione e alla risposta alla violenza di genere, di assicurare l’accesso alle cure mentali e ai servizi psicosociali alle vittime di violenza, e di garantire i diritti alla salute sessuale e riproduttiva delle donne, di tutte le fasce d’età o con disabilità, delle persone LGBTQIA e di appartenenti a gruppi marginalizzati nelle aree di conflitto. “L’Italia – ha affermato l’Ambasciatrice Schiavo – vuole contribuire alla costruzione di un futuro migliore per tutte le donne, ragazze e bambine di questo Paese. I risultati positivi ottenuti nella sua prima fase di realizzazione, hanno reso l’iniziativa Women and Girls First un “programma simbolo” per la promozione e il miglioramento dei diritti delle donne in Myanmar. Sono onorata di sottoscrivere questo Accordo e che l’Italia lavori in questa direzione” . L’Italia ha già contribuito per un importo di 800.000 euro alla prima fase Women and Girls First tra il 2016-2019. Il programma è finanziato da Australia, Unione Europea, Finlandia, Germania, Italia e Svezia.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform