direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Maie, riunione a Buenos Aires della dirigenza in Sud America

MOVIMENTI POLITICI

 

 

BUENOS AIRES – Si è tenuta lunedì a Buenos Aires una riunione dei dirigenti del Maie in Sud America, convocata dal presidente on. Ricardo Merlo , con all’ordine del giorno: “La situazione degli italiani residenti in Sud America; Questioni puntuali, come la necessità di un Consolato a Montevideo; Emergenza connazionali in Venezuela; Analisi degli scenari politici che si apriranno all’indomani del referendum costituzionale”.

Alla riunione hanno partecipato: la già senatrice Mirella Giai, coordinatrice Maie America del Sud; il sen. Claudio Zin , vice coordinatore Maie Argentina; l’on. Mario Borghese, coordinatore Provincia Cordoba; l’on. Daniel Ramundo, segretario politico Maie; Mariano Gazzola, coordinatore Maie Argentina; Luis Molossi, coordinatore Brasile; Jose Cavazzoni Zanotti, coordinatore Paraguay; Aldo Lamorte,coordinatore Uruguay; Nello Collevecchio, vice coordinatore Venezuela; Juan Carlos Paglialunga , coordinatore Patagonia; Marcelo Romanello, coordinatore Cuyo; Dario Signorini , coordinatore Buenos Aires; Gerardo Pinto coordinatore Lomas De Zamora; Marcello Carrara, coordinatore Mar del Plata; Ruben Pili, vice coordinatore Mar del Plata; Rodolfo Borghese , coordinatore Cordoba; Juan Esteban Balestretti vice coordinatore Buenos Aires; Gullermio Rucci, coordinatore Provincia La Plata; Franco Tirelli vice coordinatore Rosario; Nicolas Rucci coordinatore La Plata; Antonio Pontoriero Maie Moron; Victor Roque Moya Maie Rapporti Istituzionali; Stella Occhiato Maie Moron; Oddo Filadelfio Maie Buenos Aires; Elbio Picarelli Maie Uruguay; Francesco Grosso Maie Moron.

Alla riunione hanno partecipato anche due membri del Ctim:Gianfranco Sangalli (Perù) e Antonio Laspro (Brasile). Un gran applauso di tutti i presenti – riferiscono dal Maie – ha salutato l’annuncio di Antonio Laspro di aderire al Maie Brasile “senza però rinunciare e lasciare l’associazione Ctim”, come ha precisato lo stesso Laspro . Da parte sua, il presidente del Maie Ricardo Merlo ha dichiarato che “tale decisione ci sembra ragionevole e noi del Maie non abbiamo nessuna riserva al riguardo, anzi ci sembra del tutto naturale”.(Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform