direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Laboratorio per la Sinistra in Svizzera: appello al voto per la lista Alleanza Verdi Sinistra in Europa. Sostegno al candidato alla Camera Mattia Lento

CIRCOSCRIZIONE ESTERO

 

ZURIGO – Un appello al voto per la lista Alleanza Verdi Sinistra in Europa viene lanciato dal Laboratorio per la Sinistra in Svizzera (Marina Frigerio, Susanna De Panfilis, Cesidio Celidonio, Catia Porri, Claudio Marsilii, Franco Caprini, Manuela Schiller, Roberto Cammarano, Guglielmo Bozzolini, Silvia Maurizio Nappa, Enrico Pugliese, Silvia Necco, Tommaso Carifi).

“A una settimana dalla chiusura del voto per corrispondenza degli italiani all’estero, ribadiamo l’appello – si legge –  a sostenere la lista Alleanza Verdi Sinistra in Europa : l’espressione di una  sinistra forte e determinata  contro le destre, europeista, ambientalista, impegnata senza ambiguità nella battaglia per  i diritti civili, per l’integrazione  e la partecipazione dei migranti, siano essi italiani all’estero come immigrati in Italia”.

“Il voto a Verdi Sinistra è un voto utile” , viene rimarcato. “Utile perché  rafforza il fronte del centrosinistra italiano, essendo l’Alleanza Verdi Sinistra parte della coalizione per i collegi uninominali siglata in Italia con il Partito Democratico e con altri soggetti politici. Quindi un voto che non sottrae ma aumenta il potenziale e il pluralismo delle forze progressiste! Utile in Europa, dove si vota con il sistema proporzionale per tre seggi alla Camera : un sistema che in linea con le scelte nazionali, favorisce la partecipazione di più liste”.

“Per questo – si legge ancora nell’appello – ci siamo presentati alla Camera :  non certo per testimonianza, ma con l’idea, stavolta realistica,  di conquistare uno dei tre seggi. E’  prevedibile che, grazie all’ampio dispiegamento di forze e di mezzi, un seggio verrà conseguito dal Partito Democratico, un secondo dalla coalizione di destra. Non vorremmo che in nome di un malinteso voto utile tutto concentrato sul Pd si produca un terzo seggio alla lista di Renzi-Calenda o al M5s. Diverso il nostro appello per il  voto al Senato, dove si vota in pratica col sistema uninominale. In coerenza con l’accordo di coalizione vi chiediamo per il Senato di evitare ogni dispersione e votare la lista del Partito Democratico”

“Il voto a Verdi Sinistra è un voto utile – si sottolinea – anche perché promuove una lista innovativa e giovane:  una ventata di aria fresca di cui nelle comunità italiane all’estero c’è bisogno ! Tre candidate e tre candidati, rappresentativi di diverse realtà europee, che, senza spargere a piene mani la solita demagogia, propongono un programma chiaro e realistico sulle problematiche delle nostre comunità all’estero (rappresentanza, servizi consolari, questioni fiscali, lingua e cultura). E nello stesso tempo si distinguono per la loro visione politica ampia, rivolta alle grandi sfide sociali ed ambientali del futuro.

In Svizzera il nostro appello è ad esprimere una delle due preferenze a Mattia Lento. Mattia è un esponente giovane e brillante  da diversi anni apprezzato per la sua attività nel Punto d’Incontro a Zurigo, per la sua produzione filmica e radiofonica, per il lavoro prezioso che svolge nel Sindacato Unia e per i suoi articoli sulla rivista ticinese Area.  Mattia rappresenta al meglio la complessità gli italiani in Svizzera, avendo conosciuto la nostra ‘vecchia emigrazione’, ma vivendo in prima persona,  anche i bisogni dei nuovi italiani, che costituiscono una realtà sempre più numerosa e importante”, conclude il Laboratorio per la Sinistra in Svizzera. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform