direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

La cooperazione bilaterale italo-francese nelle scienze per il patrimonio: incontro al Cnr sul patrimonio culturale nella transizione verde

EVENTI

 

ROMA – Sulla scia dell’impulso dato dal Trattato del Quirinale che enfatizza il settore dei beni culturali come ambito di cooperazione tra Italia e Francia, l’Istituto di scienze del patrimonio culturale (Ispc) del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), la Fondation des Sciences du Patrimoine con l’Institut Français Italia e l’Ambasciata di Francia in Italia organizzano un incontro di lavoro sul ruolo del patrimonio culturale nella transizione verde che si terrà domani  15 settembre, dalle ore 9:00 alle 13:00, presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche, Roma.

L’incontro si inserisce nella cooperazione bilaterale italo-francese sulle scienze del patrimonio che si basa sull’eccellenza riconosciuta di entrambi i Paesi e su diverse iniziative di ricerca congiunte a lungo termine. L’Italia ospiterà la sede legale dell’Infrastruttura Europea per le Scienze del Patrimonio (E-RIHS), che si sta costituendo come Consorzio per un’Infrastruttura di Ricerca Europea (ERIC) entro il 2023. La Francia è alla guida dell’iniziativa di programmazione congiunta Cultural Heritage and Global Change (JPI CH) e del progetto che porterà alla creazione di un’Alleanza per la ricerca sul patrimonio culturale in Europa (ARCHE).

L’evento si propone di riunire ricercatori italiani e francesi che lavorano nel campo delle scienze del patrimonio culturale sull’urgente questione del cambiamento climatico, del suo impatto sul patrimonio culturale e di come il patrimonio culturale possa essere un motore di resilienza, un capitale di conoscenza e una fonte di creatività e innovazione per la transizione ecologica.

L’incontro bilaterale sarà il primo di una serie, e prenderà le mosse dal libro bianco per la ricerca sul patrimonio culturale e il cambiamento climatico pubblicato dalla JPI Cultural Heritage e dalla JPI Climate nel 2022 (White Paper. Cultural Heritage and Climate Change: New challenges and perspectives for research), che presenta una serie di argomenti per ulteriori ricerche e propone anche un elenco di strumenti da mettere in atto per accompagnare lo sviluppo di questo settore scientifico e sostenere le attività delle organizzazioni impegnate nell’azione per il clima.

Una ventina di rappresentanti del mondo della ricerca e della cultura dell’Italia e della Francia saranno invitati a partecipare e a contribuire al dibattito. Tra questi, saranno coinvolti anche giovani dottorandi in scienze chimico-fisiche, scienze umane e sociali, economia. Vi invieremo l’elenco dei partecipanti qualche giorno prima dell’incontro.

Il formato dell’incontro, che sarà in modalità ibrida (virtuale e in presenza), prevede due panel successivi di 1h30 ciascuno, durante i quali quattro relatori, due italiani e due francesi, presenteranno le sfide del loro lavoro, che saranno il punto di partenza della discussione e di scambio fra i partecipanti. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform