direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il sottosegretario agli Esteri alla cerimonia del 58°anniversario della tragedia di Marcinelle

COMMEMORAZIONI

Giro : Impegno a fare tutto il possibile per i nostri connazionali nel mondo

“Questo luogo è simbolo di dignità lavoro da ricercare ovunque”

 

ROMA –  “Marcinelle per noi italiani è il ricordo di questa tragedia dell’emigrazione, e quindi un debito morale, che diventa anche impegno politico di stare qui e di ricordare, ma anche di fare tutto il possibile per i nostri emigranti nel mondo, laddove hanno sofferto ma soffrono ancora oggi”.Così il sottosegretario agli Esteri Mario Giro, che l’8 agosto ha presenziato al Bois du Cazier, in Belgio , alla cerimonia di commemorazione della tragedia di Marcinelle nella quale l’8 agosto 1956 persero la vita 262 minatori, di cui 136 italiani. 262 rintocchi della campana, Maria Mater Orphanorum, hanno accompagnato la lettura dell’elenco in ordine alfabetico delle vittime.

“Marcinelle – ha aggiunto il sottosegretario con delega per gli italiani all’estero – è diventato il luogo simbolico più alto delle catastrofi minerarie nel mondo .Per questo qui vengono tedeschi, francesi, olandesi, turchi, e arriveranno i cinesi, i russi. Questo luogo – ha sottolineato Giro –  è il simbolo di una dignità del lavoro da ricercare dovunque” . (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform