direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Pd Argentina ringrazia gli italiani che hanno votato al’estero per il referendum del 4 dicembre

PARTITI

Il 72% dei votanti dell’America Meridionale, e circa il 65% dei votanti in Argentina si sono espressi per il Sì

 

BUENOS AIRES – La Segreteria del Partito Democratico di Argentina vuole ringraziare tutti gli italiani che hanno votato all’estero per il Referendum del 4 dicembre 2016. È stata una campagna difficile. Il Partito Democratico ha provato di spiegare con diligenza la via delle riforme proposta dal premier Matteo Renzi. In America Meridionale e in Argentina ci siamo riusciti, in parte.

Il Partito Democratico ha difeso con convinzione la scelta politica a favore delle riforme per rendere più moderna l’Italia. Il 72% dei votanti dell’America Meridionale, e circa il 65% dei votanti in Argentina si sono espressi per il Sì. L’Italia è oggi una società aperta e democratica, che in una totale libertà ha fatto una scelta tra le opzioni del Referendum. È stata una giornata storica, sia per la profondità del dibattito politico che per l’enorme affluenza popolare. L´Italia è un paese vivo che difende la salute democratica delle sue istituzioni. Il futuro di un Paese che partecipa e pensa al domani non può che essere eccezionale. Da adesso riprendiamo un lavoro ancora più forte per il bene dell’ Italia.

La nota porta le firme di Francesco Rotundo, segretario Pd Argentina, coordinatore Pd America Meridionale; di Lucrecia Sosa Cocca, presidente Pd Argentina; di Giuseppe Russo e Pablo Cerolini, coordinamento della Segreteria Pd Argentina. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform