direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il deputato Massimo Ungaro (Iv, ripartizione Europa) sull’audizione in Commissione Finanze di Ernesto Maria Ruffini, direttore dell’Agenzia delle entrate

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

“Dimezzare l’evasione fiscale in 5 anni con la fatturazione elettronica e i big data: ce la possiamo fare”

ROMA – “I dati del 2019 mostrano che grazie alla fatturazione elettronica sono stati recuperati in un anno oltre 3,5miliardi di euro di evasione Iva, ovvero oltre il 10% del gap Iva italiano, il più alto della Ue. L’Italia è stato il primo paese a rendere la fatturazione elettronica obbligatoria diventando l’ esempio da seguire per tantissimi paesi”: così il deputato di Italia Viva eletto nella ripartizione Europa Massimo Ungaro.

“La fatturazione elettronica è un sistema digitale di emissione e trasmissione delle fatture ideato per rendere più semplice la contabilità delle imprese e contrastare l’evasione fiscale. Lo conferma la relazione di Ernesto Maria Ruffini, direttore dell’Agenzia delle entrate, che – rileva Ungaro – in audizione alla Commissione Finanze della Camera ha lanciato come sfida quella di dimezzare l’evasione fiscale nell’arco di una legislatura grazie all’innovazione tecnologica”.

Per il deputato di Italia Viva “occorre digitalizzare la Pa, favorire l’uso dei Big Data e sostenere una rivoluzione digitale nel rapporto tra Fisco e contribuente, partendo l’anno prossimo con l’uso sperimentale della pre-compilata per le dichiarazioni Iva, per poter recuperare gettito e quindi abbassare le tasse per tutti”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform