direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Fino al 19 marzo l’evento online Italy&Croatia Go Global – Go Virtual per favorire l’incontro tra aziende italiane e croate

INTERNAZIONALIZZAZIONE

Un’iniziativa organizzata dall’Ambasciata d’Italia e l’Agenzia Ice di Zagabria in collaborazione con la Camera Croata dell’Economia

ZAGABRIA – Fino al 19 marzo, centinaia di aziende italiane e croate possono incontrarsi online su una piattaforma messa a disposizione dalla Camera Croata dell’Economia (HGK) con il sostegno dell’Ambasciata d’Italia e dell’Agenzia Ice di Zagabria. Un’occasione per fare impresa ma anche per rafforzare i rapporti bilaterali.

Il perdurare della pandemia e delle limitazioni agli spostamenti non significano necessariamente uno stop all’internazionalizzazione delle aziende e agli scambi tra le due sponde dell’Adriatico. Al contrario, proprio per aiutare gli imprenditori italiani a trovare il proprio partner ideale in Croazia, l’Ambasciata d’Italia e l’Agenzia Ice Zagabria hanno organizzato, in collaborazione con la Camera Croata dell’Economia (HGK), l’evento Italy&Croatia Go Global – Go Virtual.

Per quattro settimane, importatori, distributori, produttori, fornitori di servizi e investitori possono effettuare gratuitamente incontri B2B online con oltre 400 potenziali partner croati. La piattaforma creata dall’HGK permette ai partecipanti di accedere nel momento a loro più opportuno, organizzandosi per settori, inserendo il profilo della propria impresa e cercando i partner di interesse, per poi scambiare comunicazioni o effettuare incontri B2B su base spontanea.

Per partecipare è necessario iscriversi compilando il form online al seguente link: https://croatia-online-b2bmeetings.hgk.hr/signup.

L’evento Italy&Croatia Go Global – Go Virtual ha come focus quattro settori in particolare: l’agricoltura e l’ortofrutta; l’industria alimentare e del vino; l’elettronica, l’elettrotecnica e le energie rinnovabili; e infine, la meccanica e la lavorazione della plastica e del metallo. Il 16 marzo 2021, inoltre, è prevista una sessione plenaria in formato digitale, che vedrà la partecipazione dei rappresentanti delle istituzioni coinvolte e sarà accessibile a tutti i partecipanti sulla piattaforma. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform