direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Dante nel deserto”, Convegno d’area dei Comitati australiani a Mildura (Victoria)

SOCIETA’ DANTE ALIGHIERI

Delegazione fra i Comitati della Dante in Australia (27 settembre – 7 ottobre)

 

ROMA –  Un grande Convegno d’area dei Comitati australiani della Società Dante Alighieri si è tenuto dal 27 al 30 settembre a Mildura (Victoria) presso il più giovane Comitato dell’Australia. Il Comitato di Mildura, di recente istituzione, è presieduto da Lina Kadziela.

L’incontro, dal titolo “Dante nel deserto”, ha visto la partecipazione di oltre 50 delegati degli 11 Comitati in Australia (Adelaide, Brisbane, Cairns, Canberra, Gold Coast, Hobart, Melbourne, Mildura, Sydney, Townsville e Western Australia) nonché di numerosi studenti e insegnanti di italiano di Mildura ed è stata occasione proficua per condividere le strategie e le migliori pratiche per la promozione della lingua e della cultura italiane nel Paese.

Il convegno risponde agli auspici del presidente Andrea Riccardi ed è coerente con la stagione di cambiamento e di rafforzamento della rete da lui inaugurata, che vede i Comitati protagonisti nell’ottica di un maggiore raccordo con la Sede centrale. Prima testimonianza di questa attenzione è la partecipazione di una delegazione della Sede centrale al convegno. Eugenio Vender (responsabile dei Comitati Esteri), Raffaella Fiorani (responsabile delle Scuole di italiano di Roma, Milano, Firenze, Bologna e Torino) e Sara Di Simone (responsabile dei Centri Certificatori PLIDA) hanno incontrato i Comitati e proseguiranno il loro viaggio nei giorni successivi facendo tappa a Melbourne, Brisbane, Sydney, Gold Coast e Canberra, per incontrare il Consiglio direttivo dei Comitati, gli studenti e gli insegnanti nonché esponenti delle autorità locali, delle rappresentanze italiane e del mondo accademico.

La delegazione ha presentato molte novità che la Sede centrale propone ai Comitati. Tra queste figurano il sostegno a progetti didattici e culturali tramite appositi bandi annuali, l’intensificazione dei flussi di studenti verso le Scuole di italiano della Dante, anche grazie all’erogazione di apposite borse di studio, le opportunità relative all’aggiornamento degli insegnanti, che sarà arricchito dal Progetto di formazione integrata, al Progetto ADA e alla Certificazione PLIDA, nonché al nuovo progetto PLIDA Bambini, volto a incoraggiare l’avvicinamento all’italiano dei piccoli dai 7 agli 11 anni.

Convegno e viaggio della delegazione sono seguiti dai canali di comunicazione della Dante (ladante.it; anaso.it e social  network) fornendo aggiornamenti su tappe, materiale fotografico e brevi interviste ai protagonisti dei principali incontri.

Contestualmente al convegno di Mildura, inaugurata una mostra di artisti italiani che resterà visitabile fino al 28 ottobre.

Le cinque Scuole di italiano della Dante contano annualmente oltre 3.000 studenti iscritti a 12.000 corsi impartiti da circa 50 insegnanti.

Nel Bando di finanziamento dei progetti dei Comitati esteri per il 2018 sono risultati vincitori un corso di italiano etnico a Canberra, il progetto “Danteatro” di Brisbane e una borsa di studio a favore di una studentessa del Comitato di Gold Coast per studiare presso la Scuola di italiano della Dante a Bologna.

Il Progetto ADA (Attestato Unico Dante Alighieri) è volto al miglioramento e alla standardizzazione dell’offerta formativa anche attraverso la diffusione di un unico attestato di frequenza in grado di garantire la qualità dei percorsi didattici offerti. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform