direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Dal 20 al 22 settembre il IX Seminario dell’Immigrazione Italiana in Minas Gerais

ITALIANI ALL’ESTERO

 

Nella città di Andradas l’evento annuale che prevede conferenze, dibattiti, mostre e scambi di conoscenze sulla storia e l’importanza della presenza italiana nello Stato brasiliano

 

BELO HORIZONTE – Si terrà dal 20 al 22 settembre nella città di Andradas, nel sud del Minas Gerais, il IX Seminario dell’Immigrazione Italiana in Minas Gerais, che prevede conferenze, dibattiti, mostre e scambi di conoscenze sulla storia e l’importanza della presenza italiana in loco.

Oltre alla ricerca storica, quest’anno il seminario proporrà un dibattito sulle forme di sviluppo locale e sostenibile che, mutuate dal modello italiano, possono essere riprodotte in Brasile, in particolare l’agriturismo, con la partecipazione di due esperti: il romano Carlo Hausmann, dottore di ricerca in Scienze agrarie, direttore generale della Agro Camera che fa parte della Camera di commercio di Roma e che è specializzato nello sviluppo rurale, nella produzione di alimenti tipici e nell’agriturismo; e il professor Saverio Senni del Dipartimento di Scienze agrarie e forestali dell’Università della Tuscia di Viterbo. L’apertura ufficiale è prevista sabato 21 settembre alle ore 9 presso la Sala Municipale della città, con i saluti del prefetto Rodrigo Aparecido Lopes e del console d’Italia a Belo Horizonte, Dario Savarese, mentre la sessione specificatamente dedicata all’agriturismo si svolgerà domenica 22 a partire dalle ore 9 nella stessa sala. Nella mattinata di sabato 21 è prevista una tavola rotonda sulla storia dell’emigrazione italiana in Minas Gerais e un approfondimento sulla vinicoltura; nel pomeriggio si parlerà di capitale sociale, associazionismo e partecipazione femminile, con un approfondimento sull’eredità culturale italiana. In chiusura, domenica 22, la presentazione di alcuni libri dedicati all’immigrazione italiana.

L’agriturismo italiano, uno degli assi tematici del seminario, per le sue caratteristiche fortemente legate alle tradizioni e al lavoro familiare, per la sostenibilità e il rapporto con la campagna e la natura, è un modello che può adattarsi perfettamente alla realtà locale del sud del Minas, soprattutto tra i discendenti che mantengono legami storici con le abitudini e i costumi dell’Italia.  In Italia l’agriturismo si è sviluppato dagli anni Settanta e oggi conta oltre 23.000 aziende. È un’attività che prevede il contatto con la terra e le tradizioni familiari; propone una serie di attività diversificate che vanno dal turismo all’agricoltura sociale, nonché attività didattiche ed educative. In Italia è diventato un settore di fondamentale importanza per la sopravvivenza dei piccoli agricoltori, un’economia agricola sostenibile che produce reddito e posti di lavoro in un ambiente che valorizza le tradizioni e la cultura del luogo. La regione meridionale del Minas Gerais ha conosciuto un’esplosione migratoria dall’Italia tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo, grazie alla crescita della produzione di caffè. Migliaia di famiglie sono giunte nello Stato per tentare la fortuna, lavorando nelle fattorie di caffè del territorio circostante, che comprende anche la parte occidentale di San Paolo. Attratti dalle opportunità di lavoro nel territorio di Minas Gerais, nonché dall’ampliamento della rete ferroviaria nella regione, altri italiani si sono trasferiti da San Paolo al sud Minas Gerais. Nel tempo acquistarono piccoli appezzamenti di terra e si stabilirono in città come Poços de Caldas, Andradas e Ouro Fino.

Il seminario italiano sull’immigrazione in Minas Gerais è un evento annuale che cerca anche di incoraggiare gli scambi culturali e commerciali tra Minas e l’Italia, attraverso discussioni su temi attuali e pertinenti. È organizzato dall’Associazione Ponte entre Culturas, il Circolo Italiano di Andradas, la Prefeitura Municipal de Andradas, il Consolato d’Italia in Belo Horizonte, il Ministério da Cidadania – Governo do Brasil. Sostengono l’iniziativa, tra gli altri, il Consiglio Generale degli Italiani all’Estero, il Comites di Minas Gerais, l’Ente Friulano di Assistenza Emigranti – Efasce, la Camera di commercio italiana di Minas Gerais. La partecipazione è libera e gratuita. Sarà anche possibile seguire i lavori in diretta streaming via Facebook e YouTube sui canali del seminario. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform