direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Basilicata, Ticchio: “Incontri, dibattiti e visite guidate: un’estate culturalmente impegnativa per i rappresentanti del comitato ‘Pro San Fele’ e della Federazione lucana in Svizzera”

ITALIANI ALL’ESTERO


“Incontri, dibattiti e visite guidate, un’estate culturalmente impegnativa per i rappresentanti del comitato ‘Pro San Fele’ e della Federazione lucana in Svizzera, in vacanza in Basilicata, che hanno promosso il due agosto a San Fele nell’atrio della scuola media, il convegno ‘Idee e proposte per risollevare le sorti dei paesi lucani, interni e di montagna’”. Lo riferisce  Giuseppe Ticchio, componente della Federazione lucana in Svizzera.  “Continuiamo a scegliere la Basilicata per il meritato riposo estivo – sottolinea – con l’intento di portare un contributo nel far riemergere questi nostri comuni interni e di montagna”.

“Tanti i temi affrontati durante il convegno – precisa Ticchio – dalle iniziative intercomunali in rete ai turismi possibili, dalla necessità di defiscalizzare nuove attività imprenditoriali o attività di servizi nel centro storico, alla viabilità necessaria per agevolare gli arrivi in questi comuni interni e di montagna, alla comunicazione per creare servizi che attirino turisti e non escursionisti. Proposto un protocollo ai sindaci dell’area Alto Vulture per la nascita di un Consorzio Turistico e di Servizi”.

“Obiettivo raggiunto, si domanda il componente della Federazione lucana in Svizzera? Presto per dirlo. Un documento si spera presto potrà essere sottoscritto dai sindaci dell’area da sottoporre all’attenzione dei parlamentari lucani per arrivare in Parlamento e in Regione, coinvolgendo anche la Commissione regionale dei Lucani nel Mondo, così da istituire un prodotto unico da proporre sul mercato internazionale”.

“L’Estate 2019 – conclude Ticchio – la ricorderemo come la stagione della rinascita dell’identità lucana, della ricerca delle tradizioni in tutti i piccoli comuni, in primis in quelli interni e di montagna, perché è ciò che i turisti richiedono ora e in futuro, forse finalmente sarà compreso da tutti. Questo è lo stimolo e lo spirito che ha guidato noi del ‘Comitato Pro San Fele’ e della  Federazione e Sportello Basilicata in Svizzera in questa estate  targata 2019”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform