direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Avviso dell’Ambasciata d’Italia ad Ankara per i connazionali che intendono recarsi in Turchia

RETE DIPLOMATICA

ANKARA (Turchia) – L’Ambasciata d’Italia informa che le Autorità turche hanno reso noto che al fine di fronteggiare la diffusione del contagio da Covid-19 sono state aggiornate le misure per coloro che arrivino in Turchia dall’estero.

A partire dal 29 dicembre 2020 tutti i passeggeri di età pari o superiore ai 6 anni per fare ingresso in Turchia dall’estero via aria, via terra o via mare, devono presentare un SARS-CoV-2 PCR test negativo effettuato entro le settantadue (72) ore precedenti dell’ingresso nel Paese.

Questa misura è valida anche per i passeggeri in transito o in trasferimento.

Le persone che non presenteranno un test negativo, non saranno ammesse a bordo dell’aereo diretto in Turchia. Coloro che non presentino il test PCR negativo alle Autorità ufficiali al valico di
frontiera verranno sottoposte a quarantena all’indirizzo (casa, hotel, ecc.) dove hanno dichiarato di soggiornare. Coloro che dichiarino di non avere un posto dove stare saranno sottoposti a quarantena nei luoghi stabiliti dalle Direzioni Sanitarie Provinciali. Su queste persone verranno eseguiti PCR test il 7 ° giorno del periodo di quarantena e la quarantena di coloro i cui risultati del test saranno negativi potranno terminare la quarantena alla fine del 7° giorno. Coloro che, invece, risultassero positivi al test PCR saranno trattati in linea con le linee guida COVID-19 del Ministero della Salute turco.

Le predette misure saranno in vigore fino al 1° marzo 2021.

Inoltre, al fine di prevenire l’introduzione di una nuova variante del virus SARS-CoV-2 in Turchia, a partire dal 29 dicembre i passeggeri di età pari o superiore ai 6 anni che sono stati nel Regno Unito, in Danimarca o nella Repubblica del Sudafrica negli ultimi 10 giorni prima dell’ingresso in Turchia, devono presentare l’esito negativo del test PCR SARS-CoV-2 effettuato entro settantadue (72) ore prima del loro ingresso nel Paese e verranno sottoposte a quarantena all’indirizzo (casa, hotel, ecc.) dove hanno dichiarato di soggiornare. Coloro che dichiarino di non avere un posto dove stare saranno sottoposti a quarantena nei luoghi stabiliti dalle Direzioni Sanitarie Provinciali. Su queste persone verranno eseguiti PCR test il 7° giorno del periodo di quarantena e la quarantena di coloro i cui risultati del test saranno negativi potranno terminare la quarantena alla fine del 7° giorno. Coloro che, invece, risultassero positivi al test PCR saranno trattati in linea con le linee guida COVID-19 del Ministero della Salute turco.

Prima di acquistare il biglietto on-line si suggerisce sempre di effettuare una verifica aggiornata con la Compagnia Aerea di riferimento circa l’operatività del volo.

Prima di mettersi in viaggio è inoltre opportuno consultare attentamente tutte le regole di imbarco stabilite dal vettore aereo come gli orari minimi di arrivo al check-in, l’utilizzo di dispositivi di protezione individuale (mascherine) etc. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform