direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

All’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles il 18 giugno in scena le grandi musiche del cinema italiano: recital di tromba e pianoforte con Mauro Maur e Françoise de Clossey

CULTURA

 

BRUXELLES – Il 18 giugno dalle ore 19 presso l’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles andranno in scena le grandi musiche del cinema italiano: un recital di tromba e pianoforte con Mauro Maur e Françoise de Clossey. L’evento rientra nell’ambito della rassegna Fare Cinema 2024, dedicata alla promozione del cinema e dell’industria cinematografica italiana. Il trombettista Mauro Maur e la pianista Françoise De Clossey si esibiranno in un recital di brani tratti dalle colonne sonore più famose del cinema italiano (Morricone, Piccioni Rota), accompagnati dalle immagini dei film. Mauro Maur commenterà inoltre con episodi e aneddoti vissuti in prima persona con Fellini, Mastroianni, Zeffirelli, Morricone, Tornatore, Piccioni, Masina, Cardinale, coinvolgendo il pubblico. Mauro Maur è la Prima Tromba all’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma dal 1985. Solista in più di 100 colonne sonore, collaboratore personale di Morricone per 18 anni (Ennio Morricone gli ha dedicato il suo concerto per tromba e orchestra), Fellini, Tornatore e Zeffirelli, Mauro Maur ha suonato nei più importanti Teatri e sale da concerto del mondo, come alla Carnegie Hall di New York, la Suntory Hall di Tokyo, la Sala Pleyel a Parigi e La Scala di Milano e ha collaborato con artisti del calibro di Gloria Gaynor, Placido Domingo, Pavarotti, I Solisti Veneti, Nini Rosso, Leonard Bernstein, Riccardo Muti, Lucio Dalla e Andrea Bocelli. Françoise de Clossey è una pianista canadese di madre napoletana e di padre belga. Si laurea e si perfeziona nella sua città natale Montreal. Vincitrice di molti concorsi internazionali, si esibisce da solista nelle più rinomate sale di tutto il mondo, negli Stati Uniti, Canada, America centro-meridionale, Europa, Asia. Fra le collaborazioni più singolari si ricorda quella con il grande cantautore brasiliano Gilberto Gil. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform