direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Vice ministra Del Re: “Italia impegnata a promuovere le donne come agenti di pace”

ONU

 

All’inizio di dicembre alla Farnesina si terranno un seminario internazionale – organizzato con UN Women –  su ruolo e responsabilità degli Stati nel rafforzare la partecipazione delle donne nei processi di pace, e la terza edizione del Foro femminile dei MED Dialogues

NEW YORK – A margine del dibattito generale di apertura della 74^ Assemblea Generale delle Nazioni Unite, la vice ministra agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale, Emanuela Del Re, è intervenuta a New York all’evento di lancio della “Alleanza Globale delle reti regionali di donne mediatrici”.

L’evento, aperto dalla vice segretaria generale delle Nazioni Unite Amina Mohammed, è stato organizzato dalle reti regionali di donne mediatrici esistenti e dai Paesi e organizzazioni regionali che li sostengono, Italia inclusa. La creazione dell’Alleanza Globale mira a incrementare la partecipazione e l’influenza delle donne nei processi di pace, a tutti i livelli, mediante azioni condivise e concertate tra network che, pur presentando caratteristiche proprie, perseguono le medesime finalità.

La vice ministra Del Re ha sottolineato come “l’Italia rimane fortemente impegnata a dare forza alle donne come agenti vitali di pace. Rafforzare la partecipazione delle donne nella mediazione è stata una priorità del nostro mandato nel Consiglio di Sicurezza e della nostra Presidenza del G7”. E ha ricordato che “nel 2017, abbiamo lanciato la Rete delle donne mediatrici del Mediterraneo, uno dei membri fondatori di questa Alleanza Globale.”

“Continueremo a sostenere la Rete” – ha proseguito Del Re – “e a propugnare la partecipazione significativa delle donne in tutti i fori, a livello nazionale e internazionale”, ricordando “il lavoro prezioso che donne e giovani svolgono ogni giorno sul terreno, nonostante le sfide e le pressioni.”

La vice ministra ha quindi anticipato che a inizio dicembre si terranno alla Farnesina due eventi, “come esempi concreti del nostro impegno, anche in preparazione del 20° anniversario della risoluzione 1325 del Consiglio di Sicurezza (“Women, Peace & Security”)”. Un seminario internazionale, organizzato in collaborazione con UN Women, sul ruolo e le responsabilità degli Stati nel rafforzare la partecipazione delle donne nei processi di pace.  E la terza edizione del Foro femminile dei MED Dialogues.(Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes