direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Una nota dell’Ambasciata d’Italia a Londra sul 50° anniversario dell’allunaggio

EVENTI

Dal prossimo 1° ottobre alla guida della Stazione Spaziale Internazionale vi sarà Luca Parmitano, primo astronauta italiano e terzo europeo a comandare la Stazione

LONDRA – L’Ambasciata d’Italia a Londra diffonde una nota per celebrare il 50° anniversario dello sbarco sulla luna e segnala la coincidenza di tale anniversario con l’avvicendamento alla guida della Stazione Spaziale Internazionale, che sarà affidata dal 1°ottobre prossimo all’astronauta italiano Luca Parmitano.

“Dopo la scoperta del fuoco, il maggiore trionfo dell’umanità è, senza dubbio, lo sbarco dell’Apollo XI sulla luna nell’estate del 1969 – ricorda la nota, ripercorrendo “il viaggio storico di tre giorni sulla luna” del razzo Saturn V, “ad oggi il razzo più alto, pesante e potente mai impiegato, Apollo XI che decollò dal Launch Complex 39A presso il Centro Spaziale John F. Kennedy – Cape Canaveral”.

“L’equipaggio, come nelle altre missioni Apollo, è composto di tre astronauti: il comandante di missione (Neil A. Armstrong), il pilota del command module (Michael Collins) e il pilota del Lunar module (Edwin “Buzz” E. Aldrin Jr.). Il 20 luglio 1969 il Lunar module, detto “Eagle”, atterra nei pressi del Mare Tranquillitatis e appena sei ore dopo Neil Armstrong diventa il primo essere umano a mettere piede sulla superficie della luna – ricorda l’Ambasciata, aggiungendo che proprio in occasione del 50° anniversario dell’allunaggio, l’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea Luca Parmitano decollerà in un Soyuz MS-13 (59S), con destinazione la Stazione Spaziale Internazionale. Il prossimo ottobre Parmitano diventerà dunque il primo astronauta italiano e il terzo europeo a comandare la Stazione, in occasione dell’avvicendamento tra gli equipaggi delle missioni 60 e 61. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform/a> | Designed by ComunicazioneInform