direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Una lettera del Comitato per la liberazione di Milagro Sala sollecita il capo dello Stato ad intercedere presso Mauricio Macri per la liberazione della donna

ITALIA-ARGENTINA

Il presidente della Repubblica parteciperà ai festeggiamenti per i 200 anni dell’indipendenza del Paese sudamericano

 

ROMA – In vista della imminente visita in Argentina del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione dei festeggiamenti per i 200 anni dell’indipendenza del Paese, il Comitato per la liberazione di Milagro Sala lancia una raccolta firme per una lettera indirizzata al capo dello Stato in cui gli si chiede di intercedere presso il nuovo presidente sudamericano, Mauricio Macri, per sollecitare la liberazione della donna. 

 

Per il Comitato infatti la detenzione della parlamentare, eletta presso il ParlaSur, leader sociale e dirigente dell’organizzazione Tupac Amaru, in corso dal 16 gennaio scorso, a seguito di una serie di proteste delle organizzazioni sociali nella Provincia di Jujuy, configurerebbe una “violazione dei diritti costituzionali”, in merito alla quale si sono espresse, chiedendo la scarcerazione, anche le principali organizzazioni attive sul tema dei diritti e delle garanzie dell’individuo, come – segnala la missiva – Amnesty International.

“Milagro Sala – ribadisce il Comitato – si deve difendere da donna libera, come avviene in tutti i grandi Paesi”, “in un dibattimento processuale giusto, proprio di tutte le nazioni democratiche”.

Nella lettera si ribadisce inoltre la preoccupazione per gli effetti della “svolta neoliberista” imputata al nuovo governo, ricordando i “fortissimi vincoli” che legano Italia e Argentina, Paese in cui “oltre la metà delle popolazione ha origine italiana”. (Inform)

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes