direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Un arrivederci a settembre al pranzo mensile per gli anziani del quartiere

ASSOCIAZIONI

Da “La notizia di Ginevra”, mensile della SAIG – Società delle Associazioni Italiane di Ginevra, giugno 2019

GINEVRA – Per l’ultimo incontro, prima delle vacanze estive, la SAIG ha aperto la porta per ospitare circa 30 anziani del quartiere per il tradizionale pranzo mensile. Sempre folto e rigoglioso il pubblico che tripudia a questo appuntamento programmato dal progetto sociale che la Società delle Associazioni Italiane di Ginevra propone, in collaborazione con l’Unità d’Azione Comunitaria di Servette / Saint-Jean / Petit- Saconnex (Servizio Sociale della Città di Ginevra).

Tale collaborazione protende a diversificare i punti di contatto con la popolazione e incrementare le possibilità delle persone anziane marginalizzate di ricrearsi nel proprio quartiere una rete di contatti sociali.

L’incontro con gli anziani del quartiere del 6 giugno scorso è stato anche utile per augurare ai nostri ospiti buone vacanze estive, con l’auspicio di rivederli ancora più numerosi a settembre. Anche questa volta, gli ormai assidui e ospiti anziani del quartiere, hanno potuto deliziarsi con l’antipasto, la “Lasagna al forno pugliese” e dolci italiani, preparati minuziosamente dal Presidente, Antonio Scarlino e dai cuochi dell’Associazione Regionale Pugliese.

La SAIG ringrazia la sua equipe sempre disponibile a lavorare insieme per tendere una mano a chi ha bisogno, agli ultimi, alle fasce deboli, alle persone in difficoltà economica, agli anziani. Tutto si basa sul libero volontariato. L’equipe SAIG con Lisette e Menotti Bacci, Presidente dell’Ass. Lucchesi nel Mondo, Francesco Decicco, Presidente dell’Ass. Calabrese, Gino Piroddi, Claude Romanato e Maritza Villegas che, insieme al Coordinatore SAIG, Carmelo Vaccaro, hanno augurato a tutti gli ospiti: “Arrivederci a settembre e buone vacanze piene di sole e di felicità”.

E’ una festa che si rivela sempre gradita al momento dell’arrivo dei nostri anziani del quartiere, ancor di più dopo due mesi di assenza. Accolti festosamente dai nostri responsabili del progetto, i nostri pensionati non hanno mancato di esprimere la loro gratitudine che si esprimeva dai loro sguardi e la felicità di una considerazione a loro rivolta. Abbracci e contentezza, accompagnati dalla ferma convinzione di non essere stati dimenticati, ha reso il momento ancora più emozionante. Si, infatti si tratta proprio di emozioni poter servire coloro che sono stati i fautori del nostro presente.

Uno degli obbiettivi che la SAIG intende raggiungere è l’aspetto conviviale, importante tanto quanto l’offerta del cibo e regala ai nostri affezionati “nonni” momenti di scambio e di confronto, fondamentali ad ogni età, ma ancora più preziosi  nel momento della fragilità della vecchiaia, durante la quale la solitudine o l’amicizia e la compagnia possono fare veramente la differenza. (La notizia di Ginevra /Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes