direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Trionfo Azzurro ai Giochi Mondiali Special Olympics di Abu Dhabi

SPORT

 

ABU DHABI (Emirati Arabi Uniti) –  Trionfo Azzurro ai Giochi Mondiali Special Olympics di Abu Dhabi.

Quarto giorno di gare ufficiali per i 7mila atleti provenienti da 190 Nazioni. In 115 vestono la maglia azzurra rappresentando il nostro Paese all’evento sportivo e umanitario più importante del 2019. Sul podio oggi c’è Alessia Filippi, medaglia d’oro nelle bocce. Medaglie d’oro anche nel nuoto in acque libere, sia per Marco Basso che per Alessandro Angelotti. Medaglia d’argento nell’equitazione per Roberto Cadoni e Simona Di Marzio nell’English Equitation. Medaglia di Bronzo nel nuoto per Marco Fiaschi nei 200 rana, e bronzo anche nel tennis per Jennifer Di Cara e Lara De Santi nel doppio.

Fino al 21 marzo, oltre 7mila atleti provenienti da ogni parte del mondo, sono impegnati in 24 discipline sportive. Gli Azzurri gareggiano nelle seguenti: atletica, badminton, bocce, bowling, calcio a 5 e a 7 unificati, equitazione, ginnastica artistica e ritmica, golf, equitazione, pallacanestro unificata e tradizionale, pallavolo unificata, nuoto, nuoto in acque libere, tennis e tennistavolo.

Portano in alto i colori del nostro Paese e sono protagonisti di una grande rivoluzione di prospettiva che, attraverso lo sport, tocca temi fondamentali del nostro tempo come l’accettazione di tutte le diversità e la piena inclusione. Particolare rilievo in tal senso, assume lo sport unificato che coinvolge nella stessa squadra, atleti con e senza disabilità intellettive.

La cerimonia di apertura, svoltasi il 14 marzo, ad Abu Dhabi. si è tradotta in una celebrazione spettacolare e suggestiva, un invito, rivolto al mondo, a guardare ai Giochi come ad un’opportunità per “avvicinare le differenze”.

Nei giorni precedenti la delegazione italiana composta da 157 persone tra atleti e tecnici  è stata ospitata a Dubai per l’Host Town, il programma di ospitalità ed accoglienza che mostrando gli angoli più belli della città, si è concretizzato in un caloroso invito a scoprire ed immergersi nella cultura locale.

Tra Abu Dhabi e Dubai per gli Azzurri si sono svolte poi le Divisioning: le gare preliminari necessarie per stabilire il livello di abilità di ciascun atleta, di ogni squadra in campo in modo che possa sempre giocare con avversari di pari o simil livello di abilità. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes