direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Terza edizione della Settimana dell’Amministrazione Aperta

EVENTI

Il Ministero dei Beni culturali promuove una serie di incontri sull’utilizzo del digitale per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale nazionale

ROMA – Nell’ambito della terza Settimana dell’Amministrazione Aperta, è in programma “Dig.it MiBAC – Il digitale al servizio della cultura”, una serie di incontri organizzati dal Ministero dei Beni culturali per illustrare l’utilizzo del digitale come leva per lo sviluppo della tutela e della valorizzazione del patrimonio culturale nazionale.

Partecipano autorità, esperti del settore, tecnici e accademici che discuteranno diversi aspetti legati alla valorizzazione del patrimonio culturale, alla cybersecurity, alla tutela dei beni artistici, storici e archivistici.

Il primo incontro si svolge oggi, sul tema “L’innovazione digitale per una migliore fruizione del patrimonio culturale”. Interviene il sottosegretario del Mibac con delega alla digitalizzazione, Gianluca Vacca, il vicesindaco di Roma e assessore alla crescita culturale, Luca Bergamo; il direttore della Galleria degli Uffizi di Firenze, Eike Schmidt; il professor Henry Muccini dell’Università degli Studi dell’Aquila. Modera Alessandro Benzia, dirigente del Servizio II DG Organizzazione Mibac. Nell’occasione viene annunciato l’avvio di una collaborazione tra Mibac e Roma Capitale finalizzata all’adozione, nei musei e nei siti archeologici del centro della Capitale, di sistemi di gestione degli ingressi che consentano di ridurre notevolmente le code, prendendo spunto dal sistema sviluppato dall’Università dell’Aquila e sperimentato con successo alla Galleria degli Uffizi di Firenze.

Mercoledì 13, alle 10, è previsto l’evento dedicato a “Cyberscurity e beni culturali”, che sarà aperto dal ministro per i beni e le attività culturali, Alberto Bonisoli. Interverranno il segretario generale del Mibac, Giovanni Panebianco; il Garante della privacy, Antonello Soro; il generale della Guardia di Finanza Umberto Rapetto, creatore e per undici anni comandante del GAT Nucleo Speciale Frodi Telematiche; Pierluigi Paganini dell’Enisa (European Union Agency for Network and Information Security); Andrea Visconti, dell’Università degli studi di Milano; Emanuele Spoto, CEO di Telsy S.pA. Concluderà i lavori il sottosegretario Gianluca Vacca.

Venerdì 15 doppio appuntamento sul tema “Innovazione digitale: nuove frontiere per i beni culturali”. La mattina, dalle 9 alle 13, ne discuteranno Fabio Maria Lazzerini, chief business officer di Alitalia; Enrico Bellini, Public Policy Manager Google Italia; Elio Gullo, direttore generale del Ministero della Funzione Pubblica; Antonio Sassano, presidente della Fondazione Ugo Bordoni; Domenico Picciano, Senior Vice President NTT DATA Italia; Roberto Pisoni, direttore Sky Arte; Luigi De Vecchis, presidente Huawei Italia. Chiuderà i lavori il sottosegretario ai beni culturali Gianluca Vacca. Moderatore Antonello Cherchi, giornalista de Il Sole 24 Ore. Il pomeriggio, dalle 14.30 alle 17, vedrà protagonista il mondo della ricerca e dell’università, con gli interventi di Massimo Inguscio, presidente del Cnr; Pierpaolo Forte dell’Università degli studi del Sannio; Stefano Consiglio dell’Università Federico II di Napoli; Michela Arnaboldi, Responsabile Scientifico dell’Osservatorio Innovazione Digitale nei Beni e Attività Culturali; Peter Kruger, CEO e fondatore di Startupbootcamp FoodTech ed eZecute; Carmine Marinucci, Segretario Generale DiCultHer. Moderatrice Francesca Chialà, Consigliere di Amministrazione del Teatro dell’Opera di Roma. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes