direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Stati Uniti, un nuovo incubatore per le aziende italiane presso la Italy-America Chamber of Commerce Southeast di Miami

INTERNAZIONALIZZAZIONE

 

MIAMI  –  La Italy – America Chamber of Commerce Southeast (Iaccse) lancia un nuovo servizio per le imprese italiane che vogliono approdare in Florida. Dal 1° luglio scorso, è disponibile un incubatore di impresa che permetterà alle aziende italiane di appoggiarsi alla Camera di Commercio per iniziare un percorso di internazionalizzazione negli Stati Uniti, con focus sulla Florida.

Quarta economia negli Usa con un Pil di oltre 900 miliardi di dollari (dati 2016), e terzo stato più popoloso degli Stati Uniti con oltre 20 milioni di residenti (e 112 milioni di visitatori l’anno), la Florida è tra le 20 più grandi economie a livello globale ed oggi più che mai costituisce un richiamo per aziende provenienti da tutto il mondo, facendo di Miami un hub strategico fondamentale, punto di accesso principale per il mercato del Nord e Sud America.

Basti pensare che la Florida copre circa il 23,8% del totale del commercio degli Stati Uniti con l’America Latina, il 20,5% del totale degli scambi statunitensi con il Sud America, il 29,6% con l’America centrale ed il 35,6% con i Caraibi.

L’apertura di una filiale commerciale a Miami sta diventando quindi condizione sempre più essenziale ed imprescindibile per molte aziende, per presidiare in modo efficace mercati in grande espansione.

Per avere contezza dell’importanza dei rapporti commerciali tra Italia e Stati Uniti, visto che solo nel quinquennio 2011 – 2016, le esportazioni italiane verso il Sunshine State sono duplicate (dati Enterprise Florida), passando da 1.070 milioni di $ a 2.200 milioni di $ e oggi l’Italia rappresenta il 13° partner commerciale della Florida.

Attraverso il nuovo servizio dell’incubatore di impresa, la Iaccse intende quindi facilitare l’inserimento delle aziende italiane nel mercato della Florida, limitandone gli ostacoli iniziali di carattere amministrativo e burocratico legati all’apertura di una filiale commerciale.

Il valore aggiunto del servizio della Camera consiste proprio nel fornire all’azienda italiana, un pacchetto di servizi che, oltre ad evitare all’impresa di incorrere nelle iniziali difficoltà burocratiche, consisterà in un’assistenza a 360°, prevedendo sessioni di tutoring, incontri one to one con professionisti selezionati, guide informative, introduzione agli enti ed organizzazioni locali, facilitazione di contatti con imprese del territorio, e tutto questo mettendo a disposizione spazi già ammobiliati, nella forma sia di uffici privati che di postazioni condivise.

Ciò permetterà all’azienda di essere operativa fin dal primo momento, utilizzando la Camera anche come domiciliazione fiscale.

Sei gli spazi disponibili, già ammobiliati e dotati di wi-fi, con fotocopiatrice multifunzione e un’ampia sala conferenze, in una location ubicata all’interno di un prestigioso grattacielo, sulla Brickell Avenue, nel cuore economico e finanziario di Miami.L’impegno minimo richiesto ad ogni azienda per l’adesione all’incubatore è  di 12 mesi. Per ulteriori informazioni e contatti si veda iacc-miami.com (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes