direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Stati Uniti, di origini italiane il barbiere più anziano del mondo

ITALIANI ALL’ESTERO

Francesca Alderisi (Fi)  consegna una targa-riconoscimento all’italo-americano Anthony Mancinelli

ROMA –  “A Anthony Mancinelli, ammirevole e instancabile lavoratore, nobile figlio dell’Emigrazione Italiana, simbolo dell’Italia che splende oltre confine”. Queste le parole incise sulla speciale targa che sabato scorso la senatrice Francesca Alderisi (Fi) – eletta nella circoscrizione Estero, ripartizione Nord e Centro America – ha voluto consegnare in segno di riconoscimento ad Anthony Mancinelli: con i suoi 107 anni (compiuti il 9 ottobre 2018) è il barbiere più anziano del mondo ancora in attività. La consegna è avvenuta nella barberia di Newburgh, nello Stato di New York, dove ancora oggi lavora cinque giorni a settimana.

Anthony Mancinelli è nato a Montemilone, in provincia di Potenza, nel 1911 . All’età di 8 anni  con la famiglia – genitori e sette fratelli – emigrò a Newburgh . A 11 anni andò a lavorare in una bottega di barbiere. A 96 anni Anthony Mancinelli è entrato nel Guinness dei primati come il barbiere più longevo. Da allora ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui quello dell’ex presidente Barack Obama.

“Non appena sono venuta a conoscenza della sua storia, mi sono commossa ed ho pensato che, quale unico senatore eletto in questa parte di mondo, fosse doveroso e significativo portargli un segno di affetto da parte del Paese in cui è nato”, ha dichiarato la sen. Alderisi.

“Questo gesto – ha precisato – rappresenta, in modo simbolico, un debito di gratitudine verso tutti gli italiani all’estero il cui esempio è un faro per tutti noi ed un modello per le generazioni più giovani”. La senatrice ha quindi evidenziato il contributo portato nel mondo da emigrati come Anthony Mancinelli, i quali “continuano a nobilitare, con il loro operato ed i loro meriti, il nome del nostro Paese in tutto il mondo”.

In questi anni, il barbiere italo-americano ha attirato l’interesse di centinaia di giornalisti da ogni dove incuriositi dalla sua storia. Il segreto della sua tenacia, come confessa in un famoso spot pubblicitario, è uno solo: “If you like to work, you get on”, “Se ti piace lavorare, vai avanti”.

“Storie di emigrazione come questa – ha concluso la parlamentare eletta all’estero – devono renderci orgogliosi e fieri dei nostri connazionali oltre confine, emblema del sacrificio e del coraggio di chi ha lasciato la propria terra. A tutti loro l’Italia deve essere pienamente riconoscente e grata”. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes