direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Star e Aim Conference di Borsa Italiana a Londra

INTERNAZIONALIZZAZIONE

Il sostegno dell’Ambasciata d’Italia all’appuntamento annuale teso a promuovere le relazioni fra investitori internazionali e società quotate italiane

LONDRA – Si è svolto a Londra il Road Show di Borsa Italiana, appuntamento annuale teso a promuovere le relazioni fra investitori internazionali e società quotate italiane, favorendo l’internazionalizzazione, la crescita e la capacità di attrarre investimenti di queste ultime.

La tre giorni è iniziata con la conferenza Aim Italia, evento di più recente istituzione, tenutasi in concomitanza alla consolidata Star Conference. La giornata inaugurale si è poi conclusa con un ricevimento di networking all’Ambasciata d’Italia nel Regno Unito, durante il quale sono intervenuti l’ambasciatore Raffaele Trombetta e il presidente di Borsa Italiana, Andrea Sironi, dinanzi a rappresentanti delle società partecipanti, giunti dall’Italia, e a esponenti della business community internazionale con base a Londra.

Nel suo intervento introduttivo – si legge nella nota diffusa in proposito dall’Ambasciata d’Italia in Uk – l’ambasciatore Trombetta ha ricordato l’importanza della sinergia tra l’Ambasciata d’Italia a Londra e Borsa italiana e l’oramai consolidata partnership tra Borsa Italiana e il London Stock Exchange Group. L’Ambasciatore ha anche ricordato come proprio la Borsa italiana sia una vitale risorsa per l’economia del nostro passe, in quanto offre una piattaforma fondamentale per il reperimento dei capitali e il sostegno alla quotazione e crescita delle nostre imprese.

L’Ambasciata e la rete del Sistema Paese a Londra hanno confermato, ospitando l’evento, il sostegno istituzionale italiano all’internazionalizzazione e alla crescita del nostro sistema economico. L’iniziativa con Borsa Italiana, così come altri simili eventi di public diplomacy economica promossi dall’Ambasciata d’Italia nel Regno Unito, sono finalizzati a presentare e a valorizzare alcune delle realtà di punta del tessuto produttivo italiano nei segmenti piccolo e medio alla comunità finanziaria di una piazza globale come Londra.

La prima giornata, organizzata il 22 ottobre per le 25 società quotate su Aim Italia, mercato dove sono presenti Pmi con forte potenzialità di crescita e particolarmente innovative, ha rappresentato un’occasione di incontro tra le imprese presenti e gli investitori, con un totale di oltre 1100 incontri one-to-one dedicati alle Pmi.

Nei due giorni successivi (23 e 24), l’attenzione è stata focalizzata sulle 56 società quotate sul segmento Star, che raggruppa tra le migliori medie imprese italiane rappresentative delle eccellenze imprenditoriali del nostro paese, le quali hanno avuto un migliaio di incontri individuali con circa 140 investitori in rappresentanza di oltre 100 case d’investimento, prevalentemente straniere. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes