direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Soddisfazione di Porta (Pd) e Longo (Psi): “Ai Consolati le risorse percepite nel 2016 e nel 2017 per le domande di cittadinanza. Impegno comune per il potenziamento delle sedi consolari di Vitoria e Florianopolis (Brasile)”

ITALIANI ALL’ESTERO

I due parlamentari hanno incontrato il sottosegretario agli Esteri Amendola

 

 

ROMA – L’on. Fabio Porta (Pd) e il sen. Fausto Longo (Psi), eletti nella circoscrizione Estero-ripartizione America Meridionale, hanno incontrato il sottosegretario al Ministero degli Affari Esteri con delega agli italiani nel mondo Vincenzo Amendola.

Riferiscono i due parlamentari in una nota:“Tema della lunga riunione, alla quale hanno partecipato i principali collaboratori del ministro e della Direzione per gli italiani all’Estero del Maeci, il trasferimento ai Consolati delle risorse delle domande di cittadinanza e quello del potenziamento della rete consolare, con particolare riferimento alle due capitali brasiliane di Vitoria (Espirito Santo) me Florianópolis (Santa Catarina)”.

“Il sottosegretario Amendola – affermano Porta e Longo – ha confermato lo sblocco da parte del Ministero dell’Economia delle somme approvate nella Legge di Bilancio 2017 e destinate ai Consolati per lo smaltimento delle giacenze attraverso la contrattazione di personale locale. Non solo questo – aggiungono soddisfatti i due parlamentari – Abbiamo ricevuto la conferma che, su richiesta e grazie al lavoro del Maeci, il Ministero dell’Economia ha accettato di trasferire ai consolati anche il 30% dei proventi relativi al 2016, sempre con la finalità di eliminare i lunghi tempi di attesa delle domande di cittadinanza”.

“Si tratta – commentano i due politici eletti in Sudamerica – di una importantissima notizia e di un grande risultato, che va incontro alle richieste della nostra collettività e alla mobilitazione di quanti a vario livello negli ultimi mesi hanno chiesto al governo il celere trasferimento di queste some ai consolati”.

“Lavoreremo insieme al governo – continuano l’on. Porta e il sen. Longo – affinché nella prossima Legge di Bilancio (in arrivo nei prossimi giorni in Parlamento) queste risorse e questi impegni vengano confermati; anzi, siamo già al lavoro per rafforzare il contingente di ruolo e il personale a contratto, condizioni necessarie per il miglioramento dei servizi consolari e lo smaltimento degli arretrati”. “La convenzione con i Patronati – sottolineano i due esponenti eletti all’estero – deve rafforzare tale azione e non può essere sostitutiva del rafforzamento degli organici del Maeci all’estero; anche su questo tra noi e il governo c’è ampia condivisione”

“Infine – riferiscono -, la questione delle sedi consolari di Vitoria e Florianópolis: si trattava di una delle proposte del nostro programma elettorale e anche in questo caso siamo prossimi ad un reale e fattivo potenziamento delle sue sedi; esiste già un assenso da parte della nostra Ambasciata di Brasilia e, anche a seguito del nostro incontro di oggi, abbiamo ricevuto il totale sostegno a procedere da parte del sottosegretario Vincenzo Amendola”

“Continueremo a lavorare fino all’ultimo giorno del nostro mandato – concludono Porta e Longo – per trasformare i impegni e fatti concreti le richieste che abbiamo ricevuto dai nostri elettori, facendole proprie e traducendole nel duro lavoro parlamentare e nella costante interlocuzione con il governo”. (Inform)

 

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes