direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Siena in concerto”: quarto appuntamento all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles

GIOVANI TALENTI DELLA MUSICA

In collaborazione con l’Accademia Musicale Chigiana

 

Il 21 maggio concerto di Giuseppe Gibboni (violino) e Fabio Silvestro (pianoforte)

BRUXELLES – Il 21 maggio a Bruxelles quarto appuntamento con “Siena in  concerto”, prima stagione di concerti dedicata ai migliori giovani talenti della scena musicale italiana organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura in collaborazione con l’Accademia Musicale Chigiana. La celebre istituzione, dove si sono perfezionati musicisti come Abbado, Barenboim, Mehta e Accardo, è impegnata a formare giovani strumentisti, cantanti, compositori, direttori d’orchestra e sound designer, ma anche a dare loro nuove opportunità di esibirsi in prestigiose sedi internazionali. Grande repertorio classico e aperture al contemporaneo si alternano nel programma musicale di questa prima edizione, che è anche un invito a conoscere più da vicino la straordinaria realtà della Chigiana, dove dal 1932 si tengono ogni anno i corsi estivi di alto perfezionamento, assieme all’appassionante Chigiana International Festival.

Il 21 maggio , ore  19, Giuseppe Gibboni al violino e Fabio Silvestro al pianoforte suoneranno musiche di Johann Sebastian Bach (dalla Sonata n. 1 in sol min. per violino solo BWV 1001  Adagio e Fuga) , Niccolò Paganini ( Capriccio n. 5 in la min. op. 1 n. 5 per violino solo), Heinrich Wilhelm Ernst (The last Rose of the Summer), Johannes Brahms (Sonata per violino e pianoforte n. 3 in re min. op. 108 Allegro, Adagio, Un poco presto e con sentimento, Presto agitato) , Henryk Wieniawski (Variazioni su un tema originale). Ingresso libero, prenotazione obbligatoria.

Giuseppe Gibboni si è diplomato a 15 anni con 10 Lode e Menzione d’Onore presso il Conservatorio Martucci di Salerno. A soli 14 anni ha superato la selezione per l’ammissione all’Accademia Stauffer di Cremona. Ha partecipato a vari concorsi nazionali ed internazionali classificandosi sempre al I° posto; recentemente si è classificato il 3° premio al prestigioso G. Enescu International Violin Competition di Bucarest. Si è esibito in qualità di solista in vari teatri e prestigiose sale internazionali e ha partecipato al programma di RAI1 Prodigi – La Musica è Vita vincendo il programma e divenendo il Prodigio Italiano. Nel 2017 ha ricevuto la Medaglia della Camera dei Deputati nella giornata nazionale della Musica ed il Premio Internazionale Charlot giovane promessa della musica. Suona su un violino Charles Buthod , 1840 affidatogli dalla Fondazione del dott. Gianni Accornero.

Fabio Silvestro si è diplomato presso l’Accademia di Santa Cecilia in Musica da Camera. Ha partecipato da solista ed in formazione da camera a numerosi Concorsi Nazionali ed Internazionali riportando primi premi a Viareggio, Roma, Lecce, Gioia del Colle, Piombino, Magliano Sabina, Bari, Casamassima. Si è esibito in molte città e festival in Italia ed all’Estero. In qualità di pianista collaboratore ha partecipato ai corsi di perfezionamento dei cantanti Ambrogio Maestri, Roberto Coviello, Roberto Scandiuzzi, Romualdo Savastano. E’ il pianista di diverse formazioni musicali: il Terzetto Printemps, la compagnia Lirica Gli Amici di Fritz con cui svolge un’intensa attività di diffusione dell’Opera e dell’Operetta, il Coro Casini dell’Università di Tor Vergata, la Piccola Accademia degli Specchi e l’Ensemble Pentarte. Tra le attività discografiche citiamo il cd Prodigi (Warner Classics) con Giuseppe Gibboni. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes