direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Serbia, a Vršac le “Giornate della cultura italiana”

EVENTI

Dal 5 al 15 agosto, organizzate dall’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado e dal Centro Culturale di Vršac

In programma la mostra fotografica “Per l’esercito serbo .Una storia dimenticata” e una rassegna di cinema italiano contemporaneo

BELGRADO – Nell’ambito della manifestazione “Estate culturale di Vršac” l’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado e il Centro Culturale di Vršac organizzano le “Giornate della cultura italiana” che si svolgeranno dal 5 al 15 agosto prossimi presso Dom Vojske (Svetosavski trg 4). In programma la mostra fotografica “Per l’esercito serbo – una storia dimenticata” e una rassegna di cinema italiano contemporaneo.Ingresso libero.

La mostra “Per l’esercito serbo – una storia dimenticata” comprende le fotografie tratte dall’omonimo libro curato dalla storica Mila Mihajlović e sarà aperta dal 5 al 15 agosto.

Nel pieno dell’inverno del 1915-1916, l’Esercito serbo, stretto dalle armate degli imperi centrali, è costretto a ritirarsi attraverso i monti, seguito in massa dai civili. Giunto sulle coste dell’Adriatico, l’esercito venne tratto in salvo grazie ad un’eccezionale operazione umanitaria e militare dalla regia Marina italiana, con il concorso di unità francesi e inglesi, che assicurò il trasferimento dell’intero esercito serbo sull’altra sponda dell’Adriatico. Dal 12 dicembre 1915 al 29 febbraio 1916, sulle navi italiane scortate dalla Marina militare, vennero trasportati 260.895 profughi e militari serbi, 24.000 soldati austriaci prigionieri dell’Esercito Serbo, 10.153 cavalli, 68 pezzi d’artiglieria serba e 300.000 quintali di materiale bellico. L’intervento della Marina italiana fu una vera e propria “operazione umanitaria” ante litteram e rappresenta fino ai giorni nostri la più vasta ed articolata operazione di aiuto e soccorso tra i popoli di tutti i tempi.

La rassegna del cinema italiano contemporaneo avrà luogo dal 5 al 11 agosto prossimi. Otto i film in programma, tutti in versione originale italiana con sottotitoli in serbo: Nessuno mi troverà (2016), regia di Egidio Eronico; La bella gente (2009), regia di Ivano De Matteo; L’amatore (2016), regia Maria Mauti; Il profumo del tempo delle favole (2016), regia di Mauro Caputo; Noi eravamo (2017), regia di Leonardo Tiberi; Segreti segreti (1985), regia di Giuseppe Bertolucci; Puccini e la fanciulla (2008), regia di Paolo Benvenuti; L’accabadora (2015), regia di Enrico Pau. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes