direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Rossini (Acli): il regionalismo sia cooperativo e mai divisivo

ASSOCIAZIONI

COMO – “Abbiamo bisogno di un regionalismo che non provochi fratture nel nostro Paese”. Lo afferma il Presidente delle Acli, Roberto Rossini, a Como durante la Summer School Giorgio la Pira “Serve una legge che aiuti a ricostruire e a rinnovare l’unità – ha continuato Rossini – ed è fondamentale che le spinte autonomiste siano accompagnate da forme di potenziamento degli aspetti che possono contenere derive localistiche, per fare della differenziazione un’opportunità per la crescita della coesione sociale e dell’efficientamento istituzionale e amministrativo del nostro Paese e dell’Europa intera. Apriamo sul tema del regionalismo un grande dibattito pubblico perché è una questione non secondaria che riguarda da vicino tutti i cittadini”.

“Si rischia una secessione dei più ricchi – ha detto durante il dibattito  il Professor Gianfranco Viesti – perché alcune regioni, bisogna capire in base a quali criteri, acquisirebbero competenze maggiori rispetto ad altre regioni in ambiti fondamentali come istruzione e scuola. Non vorrei si creassero pericolose derive – ha concluso Viesti – come quelle che abbiamo visto in Spagna dove, per dare più autonomia ai Paesi Baschi, ora si ritrovano con i moti di secessione della Catalogna”. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes