direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Riunione annuale degli esperti e ufficiali della Guardia di Finanza in servizio all’estero

INCONTRI

Oggi alla Farnesina

ROMA – Prevenzione e contrasto a corruzione, traffici illeciti, finanziamento del terrorismo, criminalità organizzata, controllo dei flussi migratori illegali e protezione del made in Italy: sono i principali ambiti della consolidata collaborazione tra la Guardia di Finanza e il Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, oggi al centro dell’annuale Riunione degli esperti e degli ufficiali di collegamento della Guardia di Finanza distaccati presso diverse Ambasciate italiane nel mondo (Belgrado, Berna, Brasilia, Bruxelles, Buenos Aires, Colonia, Londra, Madrid, Mosca, New York, Nuova Delhi, Ottawa, Panama, Parigi, Pechino, Rabat, Vienna e Washington).

Ad introdurre i lavori, nella Sala delle Conferenza Internazionali della Farnesina, il ministro Angelino Alfano, il comandante generale della Guardia di Finanza, Giorgio Toschi, e il segretario generale della Farnesina, Elisabetta Belloni.

Alcuni degli interventi in programma si concentreranno sulle iniziative anticorruzione, sul contrasto alla contraffazione all’estero e sulla  tutela del Made in Italy, che rappresentano i campi principali della collaborazione tra MAECI e GdF. In questo ambito, le due istituzioni collaborano per promuovere la condivisione delle conoscenze e dello scambio di buone pratiche a livello internazionale, svolgere attività di tutela del “made in Italy” e arricchire il dialogo con le Autorità dei Paesi terzi con dati informativi sui risultati conseguiti, in chiave di promozione internazionale del sistema italiano.

Un altro settore di stretta cooperazione tra le due istituzioni è quello della lotta alla dimensione finanziaria delle organizzazioni terroristiche e dell’applicazione delle sanzioni internazionali (dal 2015 l’Italia co-presiede con Stati Uniti e Arabia Saudita il Gruppo di lavoro sul contrasto al finanziamento dell’Isil).

Sul piano nazionale, il MAECI e la GdF collaborano alla messa a punto e all’attuazione del Piano Strategico Nazionale del Consiglio Nazionale Anticontraffazione, di cui sono entrambi membri.

Terminata la seduta plenaria, gli esperti della Guardia di Finanza avranno incontri tecnici presso la Farnesina, allo scopo di approfondire il contesto politico e giuridico dei vari contesti geografici in cui operano. (Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes