direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Riunione a Roma dei ministri degli Esteri dei paesi membri fondatori dell’Unione Europea

FARNESINA

Traduzione di cortesia del comunicato congiunto

 

ROMA – Tracciare il cammino da percorrere. Una iniziativa dei Paesi Membri fondatori dell’UE  per rafforzare la coesione nell’Unione europea.

I Ministri degli Esteri di Belgio, Germania, Francia, Italia, Lussemburgo e Paesi Bassi si sono riuniti il 9 febbraio 2016 a Roma.

Dichiarano:

Mentre l’Europa si avvicina al sessantesimo anniversario del Trattato che ha istituito la Comunità Economica Europea il 25 marzo 2017, siamo preoccupati dello stato del progetto europeo. Certamente sembra stia affrontando momenti di grande sfida. E’ in questi momenti critici che noi, in quanto Membri fondatori, sentiamo una responsabilità particolare.

Non dimenticheremo che l’Europa ha attraversato conflitti violenti e una storia dolorosa prima di percorrere il cammino dell’integrazione. Per diverse generazioni, l’Europa ha rappresentato un sogno di pace e di comprensione, accompagnato dalla speranza della dignità umana, la libertà, la democrazia, la certezza del diritto e la solidarietà sul continente. Il progetto europeo ci ha permesso di fare di questi principi le fondamenta della nostra coesistenza in Europa. Sono stati la base per la nostra sicurezza, stabilità e prosperità. Sono anche il nostro capitale per il nostro futuro comune. Siamo fermamente convinti che l’Unione europea rimane la migliore risposta alle sfide di oggi e permette diversi cammini di integrazione. Rimaniamo determinati a proseguire il processo di creazione di una unione ancora più stretta tra i popoli dell’Europa.

L’Europa vince quando superiamo gli stretti interessi nazionali nello spirito della solidarietà. Dobbiamo essere pronti a batterci per soluzioni europee. L’UE è molto di più della somma dei suoi 28 Stati membri. Questo vale anche per la crisi dei rifugiati, una delle maggiori sfide che l’Unione europea sta attualmente affrontando. La priorità è fare entrare appieno in vigore le nostre decisioni comuni con efficienza e umanità. Una migliore gestione delle frontiere esterne dell’ Unione è essenziale per renderle più sicure senza ostacolare la fluidità dei movimenti e dell’acquis di Schengen. L’Europa ha bisogno di un approccio equilibrato e geograficamente completo, basato sulla solidarietà e la responsabilità. E’ cruciale rafforzare la cooperazione globale con i paesi di origine, con l’obiettivo di diminuire i flussi di migranti irregolari e risolvere la cause iniziali della migrazione.

I recenti attacchi terroristici hanno avuto come obiettivo i valori fondamentali e i diritti umani che sono al cuore dell’Unione Europea – solidarietà, libertà, compresi la libertà di espressione, il pluralismo, la democrazia, la tolleranza e la dignità umana. Tutti i cittadini hanno il diritto di vivere senza paura. I valori comuni devono essere salvaguardati e la violenza ed il razzismo devono essere impediti. Deve essere fatto di più per prevenire la radicalizzazione offrendo alternative. Questo significa anche combattere i nemici dei nostri valori fondamentali. Confermiamo il bisogno di rafforzare ancora di più l’azione contro le minacce terroristiche, nel rispetto totale

dei diritti umani e dello Stato di diritto.

Abbiamo parlato del ruolo che l’Unione è chiamata a svolgere per essere un attore globale. La nuova strategia globale dell’UE sulla politica estera e di sicurezza fornirà all’Unione una visione adattata e strumenti efficaci per amplificare la sua azione. Questa metterà in evidenza l’importanza della politica europea di difesa e di sicurezza, al centro degli impegni europei per la pace e la stabilità nel mondo. Un vicinato democratico, stabile e ricco è una priorità strategica ed è di interesse fondamentale per l’UE.

Dichiariamo e riconfermiamo il nostro forte impegno per l’Europa e per il progetto europeo e invitiamo tutti gli altri Stati Membri ad unirsi a noi. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes