direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Riprese al Quirinale le consultazioni del presidente Napolitano

GOVERNO
Riprese al Quirinale le consultazioni del presidente Napolitano

Berlusconi (Pdl): “Si ad un esecutivo politico di larghe intese. No ad un nuovo governo tecnico”
ROMA – Dal colloquio che, nell’ambito delle consultazioni per la formazione del nuovo Governo, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha avuto questa mattina con Silvio Berlusconi (Pdl) e Roberto Maroni (Lega) non sono emerse novità di rilievo. I leader dei due partiti hanno infatti scartato l’ipotesi di un governo tecnico e confermato la richiesta di un esecutivo “politico” di larghe intese, sostenuto da tutte le forze politiche ad eccezione del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo. Un Governo che, per Berlusconi, potrebbe essere presieduto anche dal segretario del Pd Pier Luigi Bersani e che ha come sola alternativa le elezioni anticipate. 
Un’ipotesi, quella dell’esecutivo con le più grandi forze politiche, che per il Partito democratico appare però di difficile realizzazione. Dal Movimento 5 Stelle è stata invece ipotizzata, ma la proposta è ancora tutta da confermare, la possibilità di un eventuale appoggio ad un candidato “pseudo tecnico”. In ogni caso Grillo non salirà al Quirinale con la delegazione che verrà ricevuta dal Capo dello Stato nel pomeriggio. 
“ Nell’interesse del Paese – ha affermato Berlusconi dopo l’incontro con Napolitano – si deve trovare un modo per dare vita, insieme, ad un governo di coalizione al quale partecipino il Pd, il Pdl, la Lega e Scelta Civica.” “Non c’è stata nessuna discussione, né nessuna nostra posizione avanzata al Presidente della Repubblica per il Quirinale, – ha aggiunto l’ex premier – ma è nella logicità delle cose che, se si fa un governo di coalizione insieme, si discute insieme anche del prossimo Presidente della Repubblica”. “Siamo disponibili -ha affermato il segretario della Lega Roberto Maroni – a sostenere un governo di coalizione, ma un governo politico, che dia risposte, non un governo tecnico”. Nel pomeriggio Napolitano vedrà le delegazioni del Movimento 5 Stelle, di Scelta Civica per l’Italia., di Sel e del Partito democratico. (Inform)
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes