direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Riformato il sistema di edilizia residenziale pubblica

REGIONE MARCHE

 

Tra i requisiti per accedere agli alloggi :essere cittadini italiani residenti all’estero che intendono rientrare in Italia

 

ANCONA – Approvata dal  Consiglio regionale delle Marche una legge che riforma il sistema regionale di edilizia residenziale pubblica (Erap). “Una legge che interviene per mettere al passo coi tempi una normativa ferma al 2005. In questi ultimi 13 anni il quadro socio-economico è cambiato, e molto, e dovevamo dare risposte puntuali ad una realtà in continuo cambiamento”, ha spiegato il vice presidente del Consiglio regionale Piero Celani (Fi) evidenziando che la nuova legge “guarda con maggiore attenzione ai marchigiani”. “Una legge equa che, mi auguro, possa servire a dare risposte concrete alle tante richieste che l’Erap si trova e si troverà ad affrontare”.

Per quanto riguarda l’accesso alle case popolari, esso viene disciplinato dall’articolo 8. Si deve avere la residenza, o prestare attività lavorativa nell’ambito territoriale regionale da almeno cinque anni consecutivi , ovvero essere cittadini italiani residenti all’estero che intendono rientrare in Italia.

I richiedenti, inoltre non potranno essere titolari di una quota superiore al cinquanta per cento del diritto di proprietà su una abitazione ovunque ubicata.

Con la precedente legge per beneficiare degli alloggi di edilizia agevolata bisognava essere essere cittadini italiani o di uno Stato dell’Unione Europea o essere cittadini di Stati non aderenti  all’Unione Europea titolari di carta di soggiorno o di permesso di soggiorno di durata biennale.(Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes