direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Ricardo Merlo (Maie) in Brasile, visita allo stabilimento FIAT di Goiana: “Orgoglio italiano nel mondo”

ITALIANI ALL’ESTERO

 

Pernambuco – Iniziata la visita in Brasile del senatore Ricardo Merlo, fondatore e presidente del MAIE. Nella mattinata di martedì 4 dicembre visita allo stabilimento FIAT di Goiana (Pernambuco). Davvero impressionante il progresso tecnologico che è possibile osservare qui. Nello stabilimento, che ha un’estensione di 250mila metri quadrati, lavorano quasi 15mila persone. I macchinari sono di altissimo livello, tutti italiani. Ci sono 607 robot, italiani anche quelli.

Ad accompagnare il sen. Merlo, l’ambasciatore d’Italia in Brasile Antonio Bernardini e il console Gabor De Zagon.

Pierluigi Astorino, Plant manager FCA, si è occupato di illustrare al sen. Merlo il lavoro che si porta avanti nello stabilimento. E’ iniziato poi un tour interno alla fabbrica, per conoscere nel suo complesso la struttura.

“Lo stabilimento FIAT di Goiana è un esempio di orgoglio italiano nel mondo”, ha commentato a caldo Merlo. “Qui vengono investiti soldi nell’economia reale, risorse che producono posti di lavoro e danno valore aggiunto sia all’economia del Brasile che a quella dell’Italia”. “L’Italia nel mondo non è soltanto arte, cultura, enogastronomia, è anche eccellenza nella tecnologia. Fiero di essere italiano”.

Nel pomeriggio il sen. Merlo, insieme all’ambasciatore Bernardini, al console De Zagon e a Luigi Vignali, direttore generale della Direzione italiani all’estero della Farnesina, ha incontrato il vice governatore di Pernambuco, con il quale si è confrontato sull’importanza della presenza di una numerosa comunità italiana in quella zona del Brasile.

Alle ore 19.30 l’incontro con alcuni esponenti della collettività, riunione tenutasi in una sala del ristorante La Toscana.

In serata Merlo, insieme all’ambasciatore Bernardini e al direttore Vignali, è stato ospite alla cena offerta dal console Gabor De Zagon. E’ stata l’occasione, per il senatore, di affrontare con i diplomatici alcuni dei temi che più da vicino interessano i nostri connazionali, primo tra tutti quello legati ai servizi consolari.(Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes