direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Retrospettiva cinematografica, a Vienna una rassegna dedicata al giallo e al thriller italiani moderni

CINEMA

In collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Vienna

VIENNA – Dal 30 agosto al 24 ottobre l’Österreichisches Filmmuseum, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Vienna e in cooperazione con Slash Filmfestival, ospita una retrospettiva cinematografica dedicata al giallo e al thriller italiani moderni, con ingresso a pagamento presso la sede dell’Österreichisches Filmmuseum in Augustinerstraße. Come definizione di un’idea di genere filmico, il termine italiano “giallo” è iconico quasi quanto “film noir”. L’enorme influenza esercitata dai romanzi gialli italiani, negli anni ’60 e ’70, ha trovato nella cultura pop un punto d’intersezione nel quale si sovrapponevano arte e sfruttamento. Il rivoluzionario modernismo filmico di quest’era è stato ripreso da produzioni mainstream e b-movies che, con i loro audaci passaggi al limite fra psychothriller e horror, hanno creato una dimensione fantastica ed erotica allo stesso tempo. Le innovazioni estetiche dei “gialli all’italiana” sono collegate soprattutto ai nomi di veri stilisti della regia come Dario Argento e Mario Bava, che hanno donato al sottogenere i più celebri fra i suoi eccessi di ebbrezza cromatica e immagini oniriche. Nella prima ampia retrospettiva del giallo in assoluto sono riuniti classici, rarità, successi di cassetta e capolavori: vi sono inclusi anche i lavori di precursori del genere, come Pietro Germi o Riccardo Freda. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes