direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Referendum del 22 ottobre: un voto “simbolico” per gli emigranti che non potranno venire a votare

ASSOCIAZIONI

Questa la proposta dell’Associazione Bellunesi nel Mondo

 

BELLUNO – Cresce la rabbia dei bellunesi/veneti iscritti all’Aire (Anagrafe degli Italiani residenti all’Estero) che non potranno votare per corrispondenza in occasione dei prossimi referendum sull’autonomia della Provincia di Belluno e della Regione Veneto, in programma nella giornata di domenica 22 ottobre 2017.

«L’Associazione Bellunesi nel Mondo già diversi mesi fa aveva espresso il proprio disappunto sull’impossibilità, ai nostri emigranti, di poter votare per corrispondenza per due referendum di estrema importanza per il nostro territorio – ha sottolineato il presidente Oscar De Bona – di certo mancherà un peso importante per questo voto». Basti pensare che solo in provincia di Belluno gli iscritti all’Aire sono oltre 50.000, quasi un quarto dell’intera popolazione bellunese.

«Come ABM abbiamo invitato i nostri emigranti a fare questo ulteriore sacrificio venendo, il 22 ottobre, a Belluno per votare. Abbiamo però pensato anche a chi purtroppo non potrà farlo – continua De Bona – creando un “referendum virtuale”, un voto simbolico che siamo comunque certi peserà sui risultati finali».

Visitando la pagina bellunesinelmondo.it/referendum si avrà la possibilità di esprimere il proprio “voto simbolico” per il referendum riferito alla Provincia di Belluno e a quello della Regione Veneto.

«Per quello riferito alla Regione Veneto potranno votare tutti i Veneti iscritti all’Aire», conclude sempre De Bona. (Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes