direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Recanati, alla presenza del presidente Mattarella, l’inaugurazione dell’intervento di recupero dell’Orto delle Monache – Colle dell’Infinito

MARCHE

RECANATI – “Bentornato nelle Marche, Presidente! Una riconferma dell’attenzione mai mancata verso la nostra regione e soprattutto una vicinanza autentica verso i nostri territori colpiti. Motivo per noi di orgoglio e soddisfazione“. Così si è rivolto ierri a Recanati, presso il Centro Nazionale Studi Leopardiani, il Presidente della Regione Luca Ceriscioli al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Accompagnato dalla figlia Laura, il Presidente della Repubblica è stato accolto da una folla festante in occasione dell’inaugurazione del recupero dell’Orto dell’ex convento di Santo Stefano – Colle dell’Infinito, curato dal Fai in collaborazione con Comune, Mibac e contributi pubblici e privati.  “Dal centenario di Rossini che ha dato vita a Pesaro al Museo Nazionale della Musica, al Bicentenario della stesura dell’Infinito che oggi trova il suo apice con questo recupero e valorizzazione di un luogo del cuore per tutti gli italiani (e non solo) che hanno amato l’Idillio più famoso al mondo”, ha aggiunto Ceriscioli.

“Una bellissima giornata per onorare un luogo che ci ricorda quanto l’Italia sia avanti nei principi di tutela e salvaguardia dei beni paesaggistici e culturali – ha detto il Ministro Franceschini – ci ricorda la lungimiranza dei Padri Costituenti che 70 anni fa all’art.9 hanno voluto inserire la tutela del paesaggio, unica Costituzione ad avere questo principio sancito. Ma questo luogo ci ricorda anche la collaborazione virtuosa tra pubblico e privato e ringrazio il FAI per la sua azione straordinaria che ha superato a volte la diffidenza fino al pregiudizio di chi crede che il privato non possa seguire l’interesse di tutti. Un luogo che ci ricorda il terremoto ma anche la volontà operosa di questa gente e il ruolo prezioso delle aree interne nel futuro del sistema turistico. Il loro potenziale turistico, i borghi e le città d’arte, devono essere prioritari nell’azione di governo”.

La mattinata si è conclusa con l’intervento del presidente Mattarella:“ Voglio ringraziare per l’accoglienza dei cittadini e dei bambini in piazza e rinnovare la mia vicinanza ai marchigiani che soffrono le conseguenze del sisma. Il motivo della mia presenza qui oggi è un omaggio a Leopardi e alla nostra cultura, per ringraziare il Centro Studi Leopardiani per l’opera di divulgazione che svolge e il FAI per il suo impegno di straordinario valore. Oggi è una benemerenza che dimostra l’importanza dell’associazionismo privato nel perseguimento degli interessi generali, come garantisce la Costituzione e come questo incida nella realtà, diventando una parte decisiva del tessuto sociale del nostro Paese”. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes