direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Rai Italia: il sottosegretario agli Esteri Ricardo Merlo a “L’Italia con voi”

ITALIANI ALL’ESTERO

Annunciata a breve una visita a Londra e l’apertura di una nuova sede consolare a Montevideo. Su personale e servizi consolari, dopo il contingentamento degli ultimi anni,“dobbiamo invertire la tendenza”

ROMA – Nuovamente ospite del programma di Rai Italia “L’Italia con voi”, venerdì 26 ottobre, il sottosegretario agli Esteri Ricardo Merlo si è soffermato in particolare sulla situazione della rete consolare a Londra e Montevideo.

Per quanto riguarda la capitale inglese e le possibili conseguenze della Brexit sui connazionali residenti nel Regno Unito, Merlo ha annunciato la sua imminente visita in loco, tra un paio di settimane, per “incontrare l’ambasciatore e i consoli, ma soprattutto ascoltare la comunità italiana in merito alle problematiche più avvertite”. Il Sottosegretario richiama anche un recente incontro avuto con l’ambasciatrice inglese in Italia e assicura l’intenzione di “garantire tutti i diritti dei connazionali residenti in Uk, anche dopo il 2020”. “Noi vi saremo vicini – ribadisce – per difendervi come leoni”.

A Montevideo viene invece annunciata l’apertura di un nuovo consolato: al momento – spiega Merlo – si sta vagliano quale sia l’opzione più praticabile, se la costruzione di una nuova sede o l’affitto di nuovi locali.

Infine, i prossimi appuntamenti ospitati dalla Farnesina. Tra essi, il Sottosegretario cita in particolare la Conferenza dei Consoli italiani nel mondo, “un’iniziativa preziosa – rileva – per trasmettere quali sono le priorità di questo governo ai nostri Consoli che veramente fanno un lavoro incredibile e soffrono come i connazionali perché non hanno mezzi e risorse”. Su questo fronte, “noi stiamo recuperando a poco a poco; però negli ultimi 10 anni – segnala Merlo – circa 1300 dipendenti, tra diplomatici e contrattisti, sono stati tolti dai Consolati, mentre gli italiani all’estero sono aumentati di 1 milione e 500 mila unità”. “Noi dobbiamo invertire questa tendenza e non è facile. I Consoli veramente fanno un lavoro ottimo, fanno quello che possono  – ribadisce Merlo, – ma bisogna capire che non hanno i mezzi per dare i servizi come si dovrebbe fare”. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes