direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Quell’autunno a Budapest” alla Casa del Ricordo di Roma

MEMORIA

Il 12 novembre sarà presentato il libro di Liliana Martissa Mengoli (Associazione Coordinamento Adriatico)

ROMA – Presso la “Casa del Ricordo” di Roma , il 12 novembre alle ore 17:30 sarà presentato il libro “Quell’autunno a Budapest” di Liliana Martissa Mengoli (edizione Youcanprint, Lecce 2017). Modererà Eufemia Giuliana Budicin (Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia-Roma). Presenteranno il libro la prof.Donatella Schürzel (Università di Roma La Sapienza, e presidente Anvgd Roma),  Marino Micich (direttore Archivio Museo Storico di Fiume), Bogdan Živkovic (Università La Sapienza). Interverrà  Liliana Martissa Mengoli.

Liliana Martissa Mengoli  è nata  in Romagna da genitori istriani e si è laureata in Lettere Classiche a Bologna. Spiega l’autrice : “La mia personale ricerca delle radici mi ha portato ad approfondire gli studi sulla identità storica e culturale delle terre del nostro confine orientale e a collaborare con passione alle attività di Coordinamento Adriatico sul cui periodico ho pubblicato scritti di vario genere. Il punto di approdo di questa ventennale esperienza è stato il mio primo romanzo “La bella borghesia”, ambientato in Istria nella prima metà del Novecento. L’accurata ricostruzione di un mondo scomparso, fatta anche di memorie familiari, mi ha permesso di “vivere”, attraverso i miei personaggi, nella terra degli avi. In seguito, l’attrazione per il mondo mitteleuropeo e i legami con la terra ungherese mi hanno spinto a una rilettura delle vicende della rivolta del 1956 e alla stesura del romanzo “Quell’autunno a Budapest”, frutto di documentazione meticolosa raccolta in loco e in Italia”. L’ingresso alla presentazione del libro è libero (fino ad esaurimento posti disponibili). La Casa del Ricordo (via di San Teodoro 72 ) è uno spazio di Roma Capitale inaugurato nel 2015, alla vigilia del Giorno del Ricordo, il 10 febbraio, con l’intento di raccontare la vicenda storica e la cultura degli esuli dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia. La gestione dello spazio è a cura dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia – Comitato Provinciale di Roma e della Società di Studi Fiumani che presso la Casa rappresentano gli italiani giunti esuli, ospitando e organizzando attività come conferenze, concerti, presentazioni di libri e mostre. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes