direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Pubblicazione dell’Efasce “Dalle radici al futuro”

ITALIANI ALL’ESTERO

 

 

PORDENONE – “Dalle radici al futuro”: sul sito dell’Ente Friulano Assistenza Sociale e Culturale Emigranti (Efasce) è disponibile, in italiano, la  pubblicazione nata dal Meeting dei giovani corregionali del continente sudamericano, incontratisi a Porto Alegre (Brasile) l’1 e il 2 dicembre 2018.

Il Meeting “Dalle radici al futuro”, finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia nell’ambito dei contributi previsti a sostegno delle iniziative di enti, associazioni e istituzioni dei corregionali all’estero, ricade, evidenzia l’Efasce, tra i settori d’intervento volti a rafforzare il senso di appartenenza e di aggregazione nell’ambito delle varie comunità di corregionali all’estero e ad intensificare le iniziative destinate alle giovani generazioni dei discendenti da famiglie di corregionali residenti all’estero . I giovani partecipanti al convegno di Porto Alegre avevano aderito negli anni scorsi al progetto Young Adults che, spiega l’Efasce, si inserisce tra le medesime finalità e consiste in uno stage di quindici giorni in Friuli Venezia Giulia per approfondire la conoscenza della cultura, della storia e della realtà socio-economica del territorio e per sviluppare la conoscenza della lingua italiana.

Nell’opuscolo dell’Efasce sono raccolti contributi relativi all’emigrazione friulana in Brasile con particolare riferimento al “taliàn” , riconosciuto come parte del patrimonio linguistico delle regioni di Rio Grande do Sul, Paranà e Santa Caterina. Una parte, spiega l’Efasce, è dedicata ad alcune realtà economiche agro-alimentari collegate all’iniziativa dei corregionali e al loro rapporto con la “terra” in quanto terreno da dissodare e “terra madre” di provenienza.

“I protagonisti del lavoro restano però – sottolinea l’Efasce – i partecipanti al Meeting: i giovani discendenti dei nostri corregionali che vivono in Argentina, Brasile e Uruguay.  A ciascuno degli intervenuti è stata dedicata una scheda descrittiva perché dietro le loro storie personali c’è un pezzo della nostra regione e della nostra storia”.  “Crediamo – sottolinea ancora l’Ente – che i segretariati Efasce del Sud America possano guardare a questi giovani con speranza per rinnovare l’opera dell’ente e renderlo sempre più vicino alle esigenze dell’emigrazione di quinta generazione. Nel corso del week-end di Porto Alegre si sono conosciuti, hanno intrecciato relazioni, si sono confrontati e hanno portato un contributo importante, da ascoltare con attenzione”.

La pubblicazione, sostenuta dalla Regione Friuli Venezia Giulia, è a cura di Isa Brovedani in collaborazione con Luisa Forte, Argel Rigo, Vladimir Roman e Alexandre Viero.

Nel primo capitolo  – dal titolo “Storia e lingua” –  si parla delle prime partenze, dell’emigrazione in Brasile, ci si concentra sulla storia della seconda lingua più parlata in Brasile , il “talian” (o veneto brasiliano) . Presente anche un intervento del prof. Leonir Razador (coordenador da 16ª Coordenadoria Regional de Educação )dal titolo “Ze un onor incoi èsserghe ciamà de colono” . Nel secondo  capitolo –  “Comunità ed economia” – sono pubblicati diversi articoli di stampa (A Monte Belo do Sul un pezzo di patria pordenonese; Fantin, tradizione e innovazione; L’unico limite è la fantasia; L’emigrazione di ieri come potenzialità di sviluppo per il futuro; Visita all’Istituto Federale di Scienza e Tecnologia di Bento Gonçalves). Il terzo capitolo è tutto dedicato al Meeting  di Porto Alegre del  dicembre 2018: ad una introduzione seguono messaggi e interventi di saluto, a cominciare da quello del console di Porto Alegre Roberto Bortot, interventi degli ospiti,  lavori, conclusioni, e l’elenco dei partecipanti. La terza parte della pubblicazione è incentrata sui giovani “protagonisti”, discendenti dei corregionali. Il quarto e ultimo capitolo si intitola “Fra passato e presente” (Le case fra passato e presente; Il futuro nel turismo).  (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes