direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Prospettiva Italia: a Mosca l’Italia Paese Ospite d’onore alla XX edizione della Non/Fiction International Book Fair

CULTURA

Resterà aperta fino a domenica 2 dicembre

MOSCA – Dal 28 novembre al 2 dicembre l’Italia è Paese Ospite d’onore alla XX edizione della Non/Fiction International Book Fair di Mosca. Con un evidente richiamo al nome delle grandi arterie stradali delle metropoli russe, dalla Prospettiva Nevskij di San Pietroburgo alla Prospettiva Lenin di Mosca, Prospettiva Italia è il tema guida delle iniziative italiane: un omaggio alla nostra tradizione artistica e agli orizzonti che si aprono a partire dal punto di osservazione della nostra attuale migliore produzione letteraria e culturale.

Sono presenti in Fiera alcuni tra i maggiori autori italiani contemporanei: Sandrone Dazieri, Fulvio Ervas, Helena Janeczek, Antonia Klugmann, Edoardo Nesi, Roberto Pazzi, Sandra Petrignani, Francesco Piccolo, Tommaso Pincio, Rosella Postorino, Alessandro Sanna, Beppe Severgnini, Matteo Strukul, Nadia Terranova, Antonio “Sualzo” Vincenti, Paola Zannoner. Accanto a loro, autori russi e alcuni esponenti istituzionali e professionali: Flavia Cristiano, Daniela Di Sora, Viktor Erofeev, Oleg Filimonov, Grazia Gotti, Vladimir Grigoriev, Marc Innaro, Guzel’ Jachina, Anna Jampol’skaja, Ricardo Franco Levi, Alfieri Lorenzon, Tiziana Mascia, Elena Pasoli, Paola Passarelli, Zachar Prilepin, Evgenij Reznichenko, Oleg Roy, Evgenij Solonovich, Olga Strada, Olga Sviblova, Irina Zakharova e Andrej Zubov. Cinque giorni di incontri e approfondimenti nella cornice della Central House of Artists, sede della fiera, impreziosita anche da due mostre – Dov’è Elena Ferrante. Il rione, luogo della letteratura mondiale e Illustrazione per ragazzi. Eccellenze italiane – e, all’interno del Padiglione Italia, dall’area business riservata all’incontro tra editori e operatori professionali e dalla libreria, con circa 2000 volumi tra opere in lingua originale e in traduzione russa.

La partecipazione italiana è resa possibile grazie a tutte le istituzioni coinvolte: il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Ministero dello Sviluppo Economico, l’Ambasciata d’Italia a Mosca, l’ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, l’Istituto Italiano di Cultura di Mosca, il Centro per il Libro e la Lettura, l’AIE-Associazione Italiana Editori e la media partnership della RAI – Radiotelevisione Italiana. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes