direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Presentato il nuovo libro sulla Guerra Bianca del Parco Adamello Brenta “Abschnitt Adamello 1915-1918”

CENTENARIO GRANDE GUERRA

TRENTO – Un lungo applauso al termine della presentazione di “Abschnitt Adamello 1915-1918”, presso l’auditorium comunale di Carisolo, è riuscito a coronare anni di studi e ricerche sulla Guerra Bianca condotte dal Parco Naturale Adamello Brenta.

Questo nuovo libro è, infatti, la sintesi di un impegnativo lavoro di ricerca e di interpretazione che è partito dalle alte quote dei crinali adamellini, ha raggiunto l’Österreichisches Staadsarchiv di Vienna e l’archivio della Sovrintendenza dei beni culturali di Trento, prendendo poi corpo negli uffici di Strembo, per raccontare i quattro anni di battaglie, prese di posizione, sofferenze umane, drammi e orrori di quel tragico evento.

Durante la serata i relatori, moderati da Marco Ischia, storico trentino che ha supervisionato il lavoro finale, hanno descritto le fasi di realizzazione dell’opera, le difficoltà affrontate e la soddisfazione di aver consegnato alla storiografia qualcosa di davvero nuovo. Il libro, infatti, affronta questi fatti da parte austriaca, come mai era stato fatto prima.

L’ossatura del libro è rappresentata dai documenti inediti rintracciati nei fondi austriaci. La ricerca documentale, ha raccontato Alessandro Livio che, insieme a Nicola Fontana, si è recato personalmente a Vienna, ha portato al rinvenimento di 18.000 documenti originali composti da diari di giornata, ordini di battaglia, memorie e testimonianze che riportano, con precisione inequivocabile, i settori e sottosettori del fronte, i reparti militari, i nomi degli ufficiali, l’artiglieria spiegata, l’ubicazione dei baraccamenti, delle basi amministrative, delle teleferiche e di tutte le opere. Questa importante mole di materiali ha permesso una ricostruzione rigorosa dei fatti e, allo stesso tempo, dà l’idea della corposità del libro. “Abschnitt Adamello – ha sintetizzato Tommaso Mariotti, autore dei testi – racchiude la storia dell’evoluzione della prima linea di difesa austro-ungarica nel primo conflitto bellico, non solo dal punto di vista strategico e militare, ma anche geografico, antropologico, architettonico. La ricerca consente ora di avere un quadro più chiaro sulle vicende d’arme in Adamello e fornisce agli studiosi diversi punti d’appoggio per approfondimenti successivi.”. (cg/Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes