direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Presentato a Parigi dall’Ocse il Rapporto Annuale sulle Migrazioni

GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO

Calano nel 2017 gli sbarchi dei migranti nel nostro Paese. Cresce invece dell’11% l’emigrazione italiana nel mondo, ma per l’Ocse la stima del flusso dei nostri connazionali verso l’estero sarebbe superiore

 

PARIGI – In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato il segretario generale dell’Ocse Angel Gurria ha presentato a Parigi il Rapporto annuale sulle migrazioni. Nell’indagine si evidenzia come nel 2017, fra i paesi Ocse, gli Stati Uniti e la Germania abbiano ricevuto il maggior numero di richieste d’Asilo. Per quanto riguarda l’Italia il Rapporto sottolinea un riduzione nel 2017 ( ne sono arrivati 119.000) dei migranti giunti nel nostro paese via mare, un calo del 34% rispetto al 2016. A fronte d questa situazione dall’Osce viene rilevata la necessità, da parte dei capi politici, di provvedere sia al procedimento d’integrazione dei migranti, senza influenzare negativamente il mercato del lavoro, sia di far fronte alle preoccupazioni relativo ai canali abusivi di migrazione e ala crescente presenza di lavoratoti stranieri illegali.

Nel Rapporto anche alcune indicazioni sull’emigrazione italiana nel mondo che secondo l’Ocse registrerebbe un aumento crescente. I connazionali che hanno registrato la loro residenza all’estero sono stati infatti 102.000 nel 2015 e 114.000 nel 2016, con un aumento dell’11%. Per l’Osce comunque, al di là dei dati ufficiali, la stima reale dell’emigrazione italiana oscillerebbe nel 2016 fra i 125.000 e  i 300.000 connazionali. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes