direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Porta (Pd) a Lima incontra con la collettività italiana, visita al parlamento e partecipa alla manifestazione per i 50 anni dell’Operazione Mato Grosso di Padre Ugo de Censi

ITALIANI ALL’ESTERO

 

LIMA – Due giornate intense a Lima (Perù) per il presidente del Comitato italiani nel mondo e la promozione del Sistema Paese della Camera dei Deputati. Fabio Porta ha voluto dedicarle ad un incontro con la collettività italiana del Perù nei locali del Circolo Sportivo Italiano, in occasione del suo centenario di fondazione; ad una visita al Parlamento dove ha incontrato il presidente del Congresso e i membri del gruppo di amicizia italo-peruviano e all’omaggio organizzato presso l’Ambasciata d’Italia ai cinquanta anni di una delle più significative presenze missionarie italiane nel mondo, la “Operazione Mato Grosso” del salesiano Padre Ugo de Censi. “Con gli italiani di Lima e del Perù – ha detto il deputato del Pd eletto nella ripartizione America Meridionale  – ho un rapporto speciale e continuo, come del resto con la grande comunità dei peruviani in Italia”.

“Seguo e sostengo in Parlamento – ha proseguito Porta – le loro giuste rivendicazioni, a partire dall’ormai troppo lunga lotta per arrivare ad un accordo bilaterale di sicurezza sociale, e sono convinto che l’Italia debba dare maggiore attenzione a queste legittime richieste, nell’interesse non soltanto di queste collettività ma del rafforzamento più generale della presenza e del ruolo del nostro Paese in questa regione del mondo.”

Da Porta viene poi espressa preoccupazione per l’attuale momento di stallo delle attività del Comites di Lima, nonché apprezzamento per la buona volontà manifestata dai consiglieri della lista ‘Innovazione Italiana’ con l’indicazione di Paolo Valente, esponente autorevole e rispettato della comunità italiana, come nuovo Presidente, e questo, precisa Porta,  nonostante il ripetersi di attacchi alla figura e all’operato del capolista Alfredo Carpentieri,personalità stimata e conosciuta da tutti gli italiani del Perù.

“Con il Presidente del Congresso e i deputati del gruppo di amicizia parlamentare Italia-Perù – ha poi aggiunto il presidente del Comitato –  ho voluto soffermarmi sull’importanza di rilanciare la cooperazione in campo parlamentare a sostegno dei comuni interessi degli italiani in Perù e dei peruviani in Italia: dobbiamo sollecitare i governi dei due Paesi a procedere verso l’applicazione o la stipula di importanti accordi bilaterali, da quello sulla doppia imposizione fiscale a quello di sicurezza sociale, dall’accordo sulle patenti a quello per garantire una adeguata copertura sanitaria a entrambe le collettività.”

“Sono stato felice – ha proseguito il parlamentare del Partito democratico – di partecipare personalmente e a fianco di una importante delegazione italiana giunta dalla Toscana all’evento ‘Manos tejendo el Arte’, la sfilata di moda organizzata con i prodotti dei laboratori artigianali dei giovani e delle famiglie dell’Operazione Mato Grosso, che qui in Perù vede da cinquanta anni in Padre Ugo de Censi il suo infaticabile e profetico fondatore e promotore.”

“Padre Ugo – ha concluso Porta – è uno di quegli apostoli silenziosi che testimonia con la propria vita e le proprie opere la necessità e la possibilità di un mondo migliore; lo fa con le migliaia di volontari che in questi anni hanno fatto diventare l’Operazione Mato Grosso uno dei più belli esempi di presenza solidale nel mondo; a lui dobbiamo essere grati e riconoscenti e voglio esprimere anche all’Ambasciatore d’Italia Mauro Marsili un dovuto e meritato riconoscimento per come segue personalmente e a nome del nostro Paese questa straordinaria iniziativa di cooperazione internazionale”. (Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes