direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Per il 4 novembre a Brisbane un mostra fotografica sulla prima guerra mondiale: “Instant and Places of the Italian Front”

MEMORIA

Organizzata da Consolato d’Italia a Brisbane, Ambasciata d’Italia a Canberra

BRISBANE – Oggi  4 novembre, presso il Municipio cittadino di Brisbane, capitale del Queensland australiano, è stata inaugurata la mostra fotografica “Instant and Places of the Italian Front” organizzata da Consolato d’Italia a Brisbane, Ambasciata d’Italia a Canberra e composta da foto dell’archivio Marzocchi provenienti dal Museo della Battaglia di Vittorio Veneto (TV). Tra i partecipanti all’evento presentato dal Console Salvatore Napolitano, anche molti discendenti, provenienti da tutto il Queensland, dei 600 “Cavalieri di Vittorio Veneto”, eroi della prima guerra mondiale insigniti dallo Stato italiano, che si stabilirono nello Stato del Nord-Est australiano.

Proprio i nomi dei 600 Cavalieri di Vittorio Veneto del Queensland sono contenuti in un’edizione speciale di un libro illustrato contenente alcune foto della collezione Marzocchi, curata dallo storico Franco Gobbato e finanziata dal Consorzio del Prosecco DOC che sarà esposta nel Municipio cittadino per la durata della mostra, fino al 15 novembre, per essere poi donata alle istituzioni locali, dove potrà essere facilmente consultata dai cittadini. La mostra coincide con le celebrazioni della Festa delle Forze armate e dell’Unità nazionale realizzate nel Queensland, che hanno altresì contemplato una cerimonia di commemorazione dei caduti organizzata il 3 novembre da Fogolar Furlan Brisbane, Associazione Nazionale Alpini di Brisbane con il sostegno di Consolato e Comites, alla quale hanno partecipato circa 450 persone.

La mostra è stata curata dall’Assessore alla cultura delle Citta di Vittorio Veneto Antonietta Uliana e dall’Addetto scientifico dell’Ambasciata d’Italia in Australia Anna Maria Fioretti. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform/a> | Designed by ComunicazioneInform