direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Per abitare i luoghi”, giornate di studio a Borgotufi di Castel del Giudice

PROGETTI TERRITORALI E ITALIANI ALL’ESTERO

Organizzate dall’Associazione Sociologica per la Ricerca ed Azione, vi hanno partecipato  partner del progetto provenienti da Abruzzo e Molise

“Abitare i luoghi degli italiani all’estero, per il turismo di ritorno”, azione di coinvolgimento delle scuole negli stage di alternanza scuola lavoro nelle micro comunità italiane e nelle comunità italiane all’estero. Alle giornate  anche la presidente del Comites di Montréal Giovanna Giordano,che ha sottolineato il ruolo dei Comites e il loro costante impegno a favore degli italiani all’estero e per avvicinare sempre di più all’Italia le realtà in cui vivono

 

MONTREAL/ISERNIA – A Borgotufi di Castel del Giudice (Isernia) si sono svolte recentemente quattro giornate di studio dedicate al progetto di sviluppo locale “Per abitare i luoghi”, che si compone di quattro azioni: “Abitare i luoghi”, “Abitare i luoghi degli italiani all’estero”, “Rafforzamento del capitale sociale” e “Prodotto topico”. Le giornate sono state  organizzate dall’Associazione Sociologica per la Ricerca ed Azione e vi hanno a partecipato sessanta partner del progetto provenienti da Abruzzo e Molise.

I lavori dell’ultima giornata (coordinata dal presidente, Orazio Di Stefano, a cui hanno partecipato sessanta operatori partner del progetto provenienti da Abruzzo e Molise) si sono aperti con i saluti istituzionali del sindaco di Castel del Giudice, Lino Gentile, del vice sindaco di Agnone, Linda Marcovecchio, del consigliere delegato al marketing territoriale della Provincia di Isernia, Daniele Saia, del consigliere delegato al turismo della Regione Molise, Domenico Di Nunzio, del dottore di ricerca dell’ Università di Teramo, Pietro Sabatino, e del presidente Anci (Associazione Nazionale Comuni d’Italia) Abruzzo, Luciano Lapenna.

Ospite d’onore la presidente del Com.It.Es di Montréal, Giovanna Giordano, giunta in Italia per una serie di incontri istituzionali, la quale ha preso la parola per salutare i partecipanti e ricordare la recente visita, fatta a Montréal e ad Ottawa, di una delegazione di operatori coordinata da Ricercazione. La presidente ha inoltre ricordato il ruolo di rappresentanza dei Comites e il loro costante impegno a favore degli italiani all’estero e per avvicinare sempre di più le diverse realtà, nelle quali vivono, all’Italia.

Dopo i saluti di rito, sono state presentate – riferisce la segreteria del Comites – quattro le relazioni sulle quattro azioni fondamentali del progetto di sviluppo locale con le relative proposte per il funzionamento delle azioni nel prossimo anno scolastico. Anna Orsatti (dirigente scolastico a San Salvo) ha relazionato sulle visite didattiche in sessantasette Comuni di Abruzzo e Molise fatte da oltre cinquemila studenti nell’ambito dell’azione: “Abitare i luoghi”; mentre Nicoletta Del Re (dirigente scolastico a Vasto) ha relazionato sugli stage di alternanza scuola lavoro nelle micro comunità italiane e nelle comunità italiane all’estero nell’ambito dell’ azione “Abitare i luoghi, per il turismo di ritorno”; Nilde Maloni (dirigente scolastico a Controguerra) dal canto suo ha relazionato sulla necessità della formazione nell’ambito dell’azione “Rafforzamento del capitale sociale”; Raimondo Pascale (presidente della Giuria) ha relazionato nell’ambito dell’azione “Prodotto topico”; Anselmo Passarelli ha, invece, presentato la piattaforma web “Italiapedia”, che sarà utilizzata dalle scuole e dai Comuni di “Abitare i luoghi” per creare occasioni di confronto e gemellaggi. Dopo un proficuo dibattito, Orazio Di Stefano ha dato lettura della relazione del Comitato scientifico di “Abitare i luoghi”, composto da lui medesimo, da Fabio Travaglini (direttore Uni.pmi), da Ernano Marcovecchio (storico e sindaco di Tufillo), da Iole Carlettini (docente di storia dell’arte medievale all’ Università D’ Annunzio), da Linda Marcovecchio (docente a Carovilli e vice sindaco di Agnone) e dalle dirigenti scolastiche Tonina Camperchioli, Nilde Maloni, Concetta Delle Donne, Anna Orsatti e da Nicoletta Del Re, che ne sarà la presidente.(Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes