direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Passaggi”, lo spettacolo dell’attrice Ilaria Gelmi sarà in scena a Buenos Aires

TEATRO E DANZA

Il 14 febbraio all’Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires

BUENOS AIRES – Giovedì 14 febbraio dalle ore 19 si terrà, con ingresso gratuito previa registrazione obbligatoria, presso l’Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires, lo spettacolo “Passaggi” di Ilaria Gelmi: attrice di teatro e cinema, nel suo spettacolo di narrazione “Passaggi” racconterà, tra risate e aneddoti, le sue esperienze di viaggio, cibo e incontri. L‘ autostop è il filo del racconto. Ilaria ci racconta di questo modo di viaggiare che ha condiviso con i suoi genitori. Racconta quindi i suoi viaggi solitari e quelli fatti assieme ai suoi genitori, negli anni ’70, in Italia e all’estero. Queste storie s’intersecano con quelle in autostop di Pippa Bacca, artista e performer milanese che nel 2008 fece il suo ultimo viaggio: come espressione artistica e messaggio di pace, vestita da sposa, Pippa partì da Milano per raggiungere in autostop Gerusalemme ma il viaggio terminò tragicamente ad Istanbul. Nelle storie raccontate, accanto all’umanità che si incontra e si confronta, il cibo diviene nutrimento in senso reale e simbolico. Raccontare dei viaggi in autostop significa parlare di incontri tra persone e culture diverse.

Ilaria Gelmi utilizza l’arte della narrazione, dando voce e corpo ad ogni personaggio, creando luoghi ed atmosfere. Dal 1990 si forma con il Teatro delle Briciole di Parma, presso cui frequenta il laboratorio. Dal 2000 al 2003 lavora con il Terrammare Teatro (LE); dal 2003 al 2005 frequenta il Corso biennale di alta formazione per attori presso l’ERT di Modena; nel 2006 vince il Premio del pubblico al Palio Poetico Musicale Ermo Colle (PR) con lo spettacolo “Cieli intatti”; nel 2007 lavora come assistente alla regia per “Urlo di mamma” di Elisa Cuppini, prodotto dal Teatro delle Briciole per il quale realizza la performance “La Pastora”; dal 2007 lavora come narratrice e collabora in qualità di attrice su tutto il territorio nazionale; dal 2011 è membro attivo del gruppo italiano Naso-Naso Social Clown (Ostuni). Nel cinema ha lavorato con Pupi Avati (“Il cuore grande delle ragazze”), Paolo Virzì (“Tutti i santi giorni”), Antonio Morabito (“Il venditore di medicine”). (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes