direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Orizzonti d’Italia dagli elicotteri della Polizia di Stato”. Massimo Sestini al Multimedia Art Museum di Mosca

MOSTRE FOTOGRAFICHE

Resterà aperta fino al 24 marzo

MOSCA – Alla presenza dell’Ambasciatore Terracciano, è stata inaugurata al Museo MAMM (Multimedia Art Museum) di Mosca la mostra “Orizzonti d’Italia dagli elicotteri della Polizia di Stato” realizzata con gli scatti fotografici di Massimo Sestini.

Il fotografo, in occasione della realizzazione degli scatti per la Polizia di Stato, volando con i modelli AgustaWestland AW139 e AB212 di Leonardo-Finmeccanica impiegati dalla Polizia, ha immortalato i paesaggi dell’Italia, un’ora dopo il tramonto o un’ora prima dell’alba.

Le immagini, esposte fino al 24 marzo, mettono insieme in un orizzonte di luce di suggestiva bellezza le meraviglie d’Italia, unica per varietà ed armonia. Il progetto, nato dalla volontà di mettere a disposizione del grande pubblico la visione di un’Italia mai vista, è unico a livello internazionale. Gli scatti consentono al visitatore di scoprire le meraviglie di un Paese che spaziano dalla grandi città ai centri della cultura, dal litorale alle Alpi.

“La mostra ha suscitato forti emozioni in Italia e sono sicuro che riscuoterà grande successo anche presso il pubblico russo, contribuendo a far conoscere il nostro Paese in maniera innovativa e a far crescere quella curiosità e quell’interesse già intenso e vivace nei confronti del Bel Paese. Ancora una volta, l’arte si qualifica come uno strumento insostituibile per rafforzare gli storici legami di amicizia e di collaborazione tra Italia e Russia” scrive l’Ambasciatore Pasquale Terracciano nella prefazione del catalogo di mostra realizzato da Gruppo Editoriale, pubblicato in lingua italiana e russa.

Dopo il successo dell’esposizione al Palazzo del Quirinale a Roma, la mostra inizia così il proprio percorso internazionale a Mosca grazie alla disponibilità dell’Ambasciata d’Italia a Mosca e grazie alla collaborazione tra il Ministero degli Affari Esteri e la Polizia dello Stato, con il patrocinio del Ministero degli Interni.

L’esposizione delle fotografie di Massimo Sestini è realizzata a cura di Once, con il supporto dell’Istituto Italiano di Cultura di Mosca e grazie al contributo di Enit, Pirelli, Leonardo, UniCredit Bank Russia e Maccoffee. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes