direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Oggi il via al secondo giro di consultazioni da parte del presidente Sergio Mattarella

PARTITI

Adriano Cario (Usei, ripartizione America meridionale) ottimista su una possibile intesa tra Lega e M5S

 

ROMA – Adriano Cario (Gruppo Misto, eletto al Senato per l’Unione Sudamericana Emigrati Italiani nella ripartizione America meridionale), rileva “positivi segnali di intesa” alla vigilia del nuovo giro di consultazioni da parte del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per la formazione di un Governo.

Pur nella complessità della situazione venutasi a creare a seguito del voto del 4 marzo, Cario si dice ottimista in merito ad una possibile intesa tra i leader della Lega, Matteo Salvini, e del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio.  Il senatore definisce inoltre il loro “scontro discorsivo e mediatico” una “mossa strategica: si stanno studiando e misurando come pugili al primo round, per conoscere quali e dove sono i limiti dell’avversario”.

“Aldilà della volontà del nostro partito a spingere la formazione di un governo che rispetti il voto degli italiani, credo che ambedue abbiano già dato dimostrazioni di accordo sui punti più importanti sui quali si è dovuto avanzare – scrive l’esponente dell’Usei, richiamando il “tacito accordo sull’elezione delle presidenze delle Camere” e quello relativo all’elezione dei presidenti delle Commissioni Speciali per l’esame degli atti urgenti presentati dal Governo nelle due Camere.

Queste ultime “dovranno decidere su temi importanti come il Documento di economia e finanza richiesto per l’Unione Europea, gli armamenti e i diritti pensionistici complementari dei lavoratori, tra altri. Dunque – sostiene Cario – vi sarà l’opportunità di notare che ci troviamo sulla strada di un governo di lunga intesa tra M5S e Lega, ci vuole solo tempo e pazienza”. (Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes