direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Norvegia-Islanda, l’ambasciatore Colella e il console Björnsson visitano la Task Force dell’Aeronautica militare italiana a Keflavik

ITALIANI ALL’ESTERO

OSLO – L’ambasciatore d’Italia in Norvegia Alberto Colella e il console generale onorario in  Islanda Pétur Björnsson hanno visitato la Task Force italiana dispiegata nella base aerea di Keflavik per il controllo e sorveglianza dello spazio areo dell’Islanda.

E’ la quarta volta, dopo analoghe missioni del 2013, 2017 e 2018, che l’Italia schiera i propri aerei da combattimento per la missione Air Policing della NATO in Islanda.

Durante il dispiegamento di quattro settimane il contingente dell’Aeronautica Militare – dotato di quattro caccia Eurofighter Typhoon e con sei piloti – sta conducendo missioni per la sorveglianza dello spazio aereo islandese e della NATO, e partecipando ad attività di formazione per affinare le capacità, le competenze e l’interoperabilità sia con forze armate USA presenti sul posto che con la Guardia Costiera islandese. Il distaccamento dell’Aeronautica Militare comprende circa 130 uomini ed è comandato dal colonnello Daniele Porelli.

La visita ha significativamente coinciso con la celebrazione della Giornata dell’aeronautica, in occasione del 96° anniversario dell’istituzione dell’Aeronautica Militare italiana. L’ambasciatore vi ha fatto riferimento nel tradizionale discorso che ha rivolto ai membri della Task Force, insieme all’apprezzamento del nostro Governo e del nostro Paese alla loro attività.

La presenza aerea italiana in Islanda ha radici antiche: il raid di Italo Balbo che, nel 1933, fece uno scalo in Islanda sulla via dell’America è ancora parte della memoria collettiva della piccola isola. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes